L'ingenuo-L'uomo dai quaranta scudi

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore, 1998 - 208 pagine
"L'ingenuo" e "L'uomo dai quaranta scudi" vengono pubblicati, anonimi, a meno di un anno di distanza l'uno dall'altro, rispettivamente nel 1767 e 1768. Nel primo, un indiano urone, chiamato l'Ingenuo, una volta giunto in Francia fa emergere la tensione fra natura e civiltà. Ne segue una faticosa formazione personale e intellettuale, che si affianca a una sempre maggiore attitudine critica nei confronti della società. Nel secondo racconto, a essere preso di mira come oggetto polemico è la fisiocrazia. In entrambi, lo spirito critico di Voltaire si nutre di dispute acute e brillanti, con una prosa lucida e inventiva.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario

Sezione 1
9
Sezione 2
15
Sezione 3
16
Sezione 4
31
Sezione 5
33
Sezione 6
39
Sezione 7
43
Sezione 8
50
Sezione 10
121
Sezione 11
122
Sezione 12
125
Sezione 13
159
Sezione 14
175
Sezione 15
188
Sezione 16
Copyright

Sezione 9
77

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche