Collezione delle migliori opere scritte in dialetto milanese

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 249 - Arcimboldi di questa citta , pubblicò un suo Dialogo sulla, lingua toscana , in cui , ridendosi poco avvedutamente dei dialetti lombardi , e in modo particolare del milanese, si lasciò sfuggire dalla penna alcuni frizzi contro coloro che, del proprio dialetto facendo a sè stessi un idolo, vi fan sopra infiniti studi e quali appena si converrebbero alle lingue più colte. Da tai frizzi , benchè generici , reputaronsi grandemente offesi alcuni concittadini del Branda che di que
Pagina 178 - Adess mò sentirii l' amis sciresa. Savii che fantasia, che forza el gh'ha Col pensa , col parla. El sentirii a scoldass, E a voremm sobbissa con quij oggion ; Ma quand s' ha tort , no se pò avè reson. Verament porrav dass Che in d' on socchè fudess del sò parer.
Pagina 334 - Introdott poco fa , come ve piasel ? « O cara vu , cossa voli che dica? « Ve pò mai parer cossa da par noster « Ess vist a sgavaggiar per quej bassezz? « No son de nostra sfera <i I COSMI n un bass ch' el squaja ; « L' è roba da fa rid la razzapaja.
Pagina 341 - El mè car scior majster d" eloquenza, Che di vost document en scusem senza. Respettee i dott, ma respettej dedrizz: Lassee i reson de part Che ponn ess de duu indrizz; E poden...
Pagina 251 - ... è che di tratto in tratto è forza all' uomo assennato di gemere sulla perdita di tempo e d' ingegno che si fa da alcuni in quistioni con poca prudenza promosse, con poca moderazione discusse, e troncate per lo più senza scoprimento di verita nessuna. Di tal numero , a parer nostro , si fu la quistione poc...
Pagina 35 - Lfe prccett d'ortografia milanesa no gh'è che quij del Varon ; ma mi hoo volsuu sta ordinariament col Magg, a reserva de quejcossorina. Per esempi lu l...
Pagina 252 - Mattino (*) a cui costò un tardo pentimento ; e col fomentare od j mal augurati , arrecò non vantaggio, ma danno alla letteratura. E se utile alcuno parea pur che avesse potuto produrre , noi avremmo sempre creduto di trovarlo in ciò che col suo esempio bastar dovesse a rattener per- sempre i posteri da questa specie di gare ; gare alle quali pure si conviene quella retta sentenza che portò un riputato scrittore de...
Pagina 180 - L' è quella che se slarga e cress pussee , Quand se ved a iugraudiss ea fa danee Certa gent ordenaria, Ciappand de l' aria e deventand superba. Se dis pur d' on avar : Oh che spelorc ! el par Ona verza ben strencia de sciroeu, Anzi ona vera gussa de pignoeu. Per dì , el tal l...
Pagina 301 - Com'el pu beli e com' el pu perfett, Sul noster e su tuce i dialett? Ma vu n'hii minga assee, E con la part che fee de ver stelon, El mè car Sganzerlon, Vorii ch' el nost el s
Pagina 173 - Leggii quell' iscrizion ; vuj ch' el le leggia Andi el scior Carlantoni: Ch'el ghe troenva poea adì, che ghel perdoni. O gran cervell acutt De chi ha savuu inventa quella pataffia Che gh...

Informazioni bibliografiche