Il rumore sordo della battaglia: romanzo

Copertina anteriore
Mondadori, 2002 - 445 pagine
Con la discesa di Carlo VII in Italia e l'assedio di Fivizzano comincia l'epopea delle armi da fuoco, ma il giovane Sebastiano detesta l'abitudine vigliacca del combattimento a distanza e, fattosi discepolo del condottiero di ventura Malacarne, contrario all'innovazione, difende il culto dell'aristocrazia guerriera. Passerà di avventura in avventura, tra guerre ed amori, fino a cambiare idea e combattere il proprio maestro. Nello stesso tempo, "il Professore", l'autore del romanzo di Sebastiano, conduce un'altra guerra contro il mondo contemporaneo. Tra studentesse con piercing che lo turbano, extracomunitari che lo inquietano e smanie di rivolta che lo lacerano, la sua parabola finirà nell'abisso.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

La giostra
18
sogno del professore
78
difetto del professore
156
Copyright

6 sezioni non visualizzate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche