Storia dell'emigrazione italiana, Volume 2

Copertina anteriore
Piero Bevilacqua, Andreina De Clementi, Emilio Franzina
Donzelli Editore, 2001 - 847 pagine
Delle loro esperienze e di ciò che esse costituirono e ancora costituiscono nella storia del mondo contemporaneo e in quella del nostro paese si occupa il volume. Più di quaranta studiosi analizzano, area per area, le peculiarità e i caratteri del variegato e mutevole insediamento all'estero di italiani. I processi d'integrazione e quelli di brusca assimilazione che in ogni paese di arrivo si realizzarono ci consegnano un'immagine in gran parte nuova e originale. Le fasi immediatamente seguite all'arrivo, l'arco di vita delle prime generazioni e lo stratificarsi, fuori d'Italia, di quelle via via succedutesi nel tempo sono analizzate in ciascuno dei paesi in cui gli immigrati arrivarono e si stabilirono. Dal Brasile agli Usa, dall'Argentina all'Australia, dalla Russia all'Oriente, dall'Europa continentale alla stessa Africa delle 'colonie' di diretto dominio politico, gli immigrati italiani misero a frutto le proprie competenze per costruirsi un destino migliore e diverso, con ogni probabilità, da quello che li avrebbe attesi in patria.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Sciopero e rivolta Le organizzazioni operaie italiane
83
Brutta gente Il razzismo antiitaliano
283
Echi dItalia La stampa dellemigrazione
313
Mestieri e professioni degli emigrati
335
Percorsi dellemigrazione minorile
355
La salute
377
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche