La donna dai capelli rossi

Copertina anteriore
EINAUDI, 10 gen 2017 - 272 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
╚ bellissima, ha i capelli rossi come le fiamme e il fascino irresistibile dell'attrice che sul palco sa trasformarsi nell'eroina sensuale e perduta dei poemi. Cem Ŕ solo un umile apprendista quando la vede per la prima volta: non sa che da quel giorno anche la sua vita seguirÓ la traiettoria fatale e misteriosa delle tragedie cantate dai poeti. La donna dai capelli rossi Ŕ un romanzo d'amore e gelosia, sulle passioni dei padri e i tradimenti dei figli, il racconto febbrile di un'ossessione capace di cambiare il corso di un'intera esistenza.

Cem era un liceale nella Istanbul di metÓ anni Ottanta come tanti altri quando suo padre farmacista viene arrestato dal governo e torturato dalla polizia a causa delle sue frequentazioni politiche. Non farÓ mai pi˙ ritorno a casa. Per aiutare la madre Cem andrÓ a lavorare in una libreria: Ŕ qui, tra i romanzi e gli scrittori che vengono a trovare il padrone della libreria, che Cem inizierÓ a sognare di diventare uno scrittore. RimarrÓ sempre con questo desiderio, con questa fame di storie, anche se la vita ha in serbo altro per lui: quando la libreria chiude, Cem diventa l'apprendista di mastro Mahmut, un costruttore di pozzi. Tra maestro e allievo si stabilisce un legame profondo, e il ragazzo sente di aver trovato in Mahmut quel padre che da lungo tempo ha perso. Mahmut e la sua ditta hanno un nuovo incarico: scavare un pozzo in un paese nei dintorni di Istanbul. Ed Ŕ lÝ che Cem incontrerÓ l'attrice dai capelli rossi. InizierÓ a spiarla mentre Ŕ in scena, indifferente alla tragedia a cui sta assistendo, concentrato solo su di lei, e poi nella casa dove vive col marito, per strada. Fino a quando l'ossessione erotica per questa donna pi˙ grande di lui si trasformerÓ in un'unica, folle, indimenticabile notte di sesso. Cem non potrebbe essere pi˙ felice: non sa che la sua vita cambierÓ per sempre e che il destino ha giÓ iniziato a tessere la sua complicata, crudelissima, imprevedibile trama. Con la storia di Cem, personale e universale allo stesso tempo, Orhan Pamuk interroga i fondamenti letterari della civiltÓ occidentale e orientale, intrecciando l'Edipo Re di Sofocle con il Rostam e Sohrab di Ferdowsi per scrivere il suo romanzo pi˙ sorprendente e fulminante, capace, con i suoi colpi di scena, di togliere il fiato a ogni lettore.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche