Operette in verso e in prosa dell'abate de'Giorgi-Bertóla ...

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 259 - Petrarca ec. ms. , non vi esser cosa alcuna contro la santa Fede Cattolica , e parimente per attestato del Segretario nostro , niente contro...
Pagina 256 - Cosģ piuma talor, che di gentile amorosa colomba il collo cinge, mai non si scorge a se stessa simile, ma in diversi colori al sol si tinge. Or d'accesi rubin sembra un monile, or di verdi smeraldi il lume finge, or insieme gli mesce, e varia e vaga in cento modi i riguardanti appaga.
Pagina 250 - Quella pace ch' io perdo, Che non spero trovar fino a quel giorno , Che alla patria e all' amico io non ritorno. L' onda dal mar divisa Bagna la valle e 'l monte ; Va passeggiera In fiume , Va prigioniera In fonte , Mormora sempre e geme, Fin che non torna al mar : Al mar dov' ella nacque, Dove acquistņ gli umori , Dove da lunghi errori Spera di riposar.
Pagina 259 - NOI RIFORMATORI Dello Studio di Padova , A, -VENDO veduto per la fede di revisione , ed approvazione del PF Gio. Tommaso Mascheroni Inquisitor Generale del Santo Offizio di Venezia nel Libro intitolato : Operette in Verso, ed in Prosa, dell
Pagina 207 - Scherzan sul collo i crini , e su le spalle Si scote la cervice alta e superba; Suonano i pie nel corso, e par...
Pagina 250 - Cresce il vento, e manca l' arte ; E il voler della fortuna Son costretto a seguitar. Infelice! in questo stato Son da tutti abbandonato : Meco sola č l'innocenza, Che mi porta a naufragar.
Pagina 173 - Lo spettacolo della campagna si rinnova al tramontar del giorno in una maniera che la pittura mal sa ricopiare. Quadri del mattino ho veduto leggiadrissimi: ma nessun pittore ancora ha potuto impadronirsi di quelle mezzetinte, onde verso sera pompeggiano le nuvole, che trasparenti e riunite intorno al sole formano a...
Pagina 162 - Portici non mi sarebbe sģ caro ; come per quell* antico , bello non era il veder 1' aspetto e il corso degli astri , senza aver al fianco alcuno , cui dire : vedi . Che non debbo io al cuore e alla savia filosofia del Sig. Winspear! Or quando sarą egli, che voi pur veniate a rivedere queste contrade; e qui per...
Pagina 156 - Fionia 1' occhio pił linceo nulla mai potrebbe aver veduto di simile ; e che le ferrugigne ceneri del Vesuvio , ricamano la verdura di un leggier velo , che col favor del sole, e del vento cosģ luccicante apparisce e vistoso . . I vostri occhi han da...
Pagina 160 - ... occhiata . Da queste vie scerete , da queste alture romite odesi discretamente lo strepito di carrozze e di gente che battono la strada di Portici : un tale strepito , il fiotto del mare , il travaglio de...

Informazioni bibliografiche