Ruggiero Settimo e la Sicilia: documenti sulla insurrezione siciliana del 1848

Copertina anteriore
s.n., 1848 - 135 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 1 - Siciliani! Il tempo delle preghiere inutilmente passò. Inutili le proteste, le suppliche, le pacifiche dimostrazioni. Ferdinando tutto ha sprezzato. E noi popolo nato libero, ridotto fra catene e nella miseria, tarderemo ancora a riconquistare i legittimi diritti? All'armi figli della Sicilia. La forza di tutti è onnipossente : l'unirsi dei popoli è la caduta dei re.
Pagina 119 - Coloro fra i Deputati eletti, che accettano dal Potere esecutivo sia un novello impiego, sia una promozione da un impiego di cui erano già rivestiti, non possono più far parte della Camera, se non dopo essersi sottoposti al cimento della rielezione. Art. 61 - La Camera de...
Pagina 115 - Il domicilio de' cittadini è inviolabile, salvo il caso in cui la stessa legge autorizzi le visite domiciliari, le quali non possono allora praticarsi che ne" modi prescritti dalla legge medesima.
Pagina 25 - ... rancore dunque si serbi, e sieno quelle mura riguardate da voi non con ribrezzo , ma con amore : esse non debbono essere per voi che un ostacolo che vi ha impedito da gran tempo di abbracciare altri vostri fratelli.
Pagina 119 - ... non appartengano a Congregazioni organizzate sotto forme regolari e monastiche, ed i militari possono essere così elettori come eleggibili, quando in essi concorrano le condizioni espresse nei tre articoli precedenti.
Pagina 123 - Non potranno mai crearsi de' tribunali straordinari, sotto qualunque denominazione. Con ciò non s'intende derogare allo Statuto penale militare, e regolamenti in vigore tanto per l'esercito di terra, come per l'armata di mare. Art. 84. Le udienze de* tribunali sono pubbliche.
Pagina 133 - Sulla proposizione del nostro Ministro Segretario di Stato per gli affari di Sicilia...
Pagina 112 - Ari 2. La circoscrizione territoriale del reame rimane qual trovasi attualmente stabilita ; e non potrà in seguito apportarvisi alcun cangiamento se non in forza di una legge. Art. 3. L'unica religione dello Stato sarà sempre la cristiana cattolica, apostolica romana, senza che possa mai essere permesso l'esercizio di alcun'altra religione.
Pagina 35 - Majo avea fatto sospendere il bombardamento del giorno 15 soltanto, ma il giorno 16 ne avea reiterato l'ordine alzando la bandiera sul Real Palazzo, segno convenuto per rinnovarsi il bombardamento, ma ei non l' avea ubbidito ; eccovi i documenti originali. Al Comitato generale in Palermo SIGNOR PRESIDENTE « Le assicuro sulla mia parola di onore che sin dal 15 cadente mese, giorno in cui il Comandante del forte di...
Pagina 115 - II passato rimane coperto d'un velo impenetrabile, ogni condanna sinora profferita per politiche imputazioni è cancellata, ed ogni procedimento per avvenimenti successi sinora viene vietato. CAPO I DELLE CAMERE LEGISLATIVE ART. 32. — Le camere legislative non possono essere convocate che in pari tempo, e chiudono in pari tempo le loro sessioni, salvo unicamente alla camera de' pari il potersi riunire, quando bisogna, come alta corte di giustizia ne' casi preveduti dalla costituzione.

Informazioni bibliografiche