Elogio di Oscar Firmian e del suo impeccabile stile

Copertina anteriore
Baldini & Castoldi, 1999 - 304 pagine
Gremito di fatti com'è, di viaggi e interrogazioni e dubbi, di scommesse, giocate dai suoi personaggi principali, vinte e perdute, questo romanzo narra di due protagonisti, il ventottenne Oscar Firmian - alias il giornalista-intervistatore di fama planetaria "Prometeus" - e il suo tanto improvvisato quanto squattrinato "agente" Gabrio Spichisi, alle prese con la misteriosa scomparsa di Evander Deltoid, mitico leader dei Normals, gruppo rock caro ai giovani di tutto il mondo. Claudio Colombo, proprietario della grande casa editrice Esskimat, ha promesso una ricompensa miliardaria se i due riusciranno a intervistare Deltoid. La caccia comincia, ma saranno molti gli ostacoli che si frapporranno nel tentativo dei nostri.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche