Rotte adriatiche. Tra Italia, Balcani e Mediterraneo: Tra Italia, Balcani e Mediterraneo

Copertina anteriore
FrancoAngeli - 226 pagine
Gli atti del convegno "Europa Adriatica" (Pescara, 2008) offrono un'immagine dell'Adriatico come spazio comune a una moltitudine di popoli e di civiltà, come zona di mediazione e di confronto, come mare solcato da rotte materiali e metaforiche che collegano il mondo italiano ai Balcani, la Mitteleuropa al Mediterraneo
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Indice

Premessa
7
Civiltà adriatica
9
rotte e percezioni nella storia e nella cultura del mare comune
15
Nazione e religione nei Balcani
23
un limes e una tentazione
32
Il Montenegro tra Adriatico e Balcani
42
I morlacchi un nome per lAltro
51
Riflessi della Restaurazione asburgica in Dalmazia
63
gli itinerari adriatici di Bruno Barilli e Giovanni Comisso
113
La vita la morte e la politica in Dalmazia durante la Grande Guerra
126
Bogdan Radica as an Intermediary
142
Relations Between Fascist Italy and the Independent State of Croatia 19411943
153
LAdriatico nella prospettiva sovietica I rapporti tra Urss e Jugoslavia dal 1941 allo strappo del 1948
161
La ricostruzione dellidentità adriatica dopo la guerra fredda
184
dai Balcani occidentali ai Corridoi paneuropei
189
I nuovi compiti oltreadriatico per lItalia
198

Lidentità nazionale e religiosa in Albania nel contesto tardo ottomano
71
Fonti ottomane sui musulmani nella BosniaErzegovina asburgica 18781908
82
Alla scoperta della sponda orientale dellAdriatico Viaggiatori in Albania e in Montenegro
95
LAdriatico nel Novecento Osservazioni conclusive
218
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche