Babyji

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore, 2005 - 330 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Ha sedici anni, è sessualmente curiosa, intelligente, insofferente delle convenzioni e dei limiti. Il suo nome è Anamika, ma la chiamano Babyji. Vive a Delhi, città mastodontica, torrida e torbida, dove le cose accadono di nascosto, dove tutto ribolle, ma lentamente, furtivamente. Adolescente inquieta, racconta la scoperta di un sesso basato sulle sensazioni fisiche e non sul sentimento, il fascino del corpo femminile, esplorato nelle relazioni con una donna che lei chiama India, divorziata con un figlio di sei anni; con Rani, la domestica che, picchiata dal marito, viene accolta nella sua casa e infine con Sheela, sua compagna di classe, la ragazza più bella della scuola, "violenta" contro la sua volontà.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Sommario

Sezione 1
9
Sezione 2
14
Sezione 3
19
Sezione 4
38
Sezione 5
52
Sezione 6
66
Sezione 7
73
Sezione 8
87
Sezione 17
170
Sezione 18
185
Sezione 19
194
Sezione 20
206
Sezione 21
216
Sezione 22
236
Sezione 23
250
Sezione 24
262

Sezione 9
98
Sezione 10
107
Sezione 11
114
Sezione 12
126
Sezione 13
140
Sezione 14
147
Sezione 15
159
Sezione 16
161
Sezione 25
278
Sezione 26
294
Sezione 27
303
Sezione 28
316
Sezione 29
319
Sezione 30
325
Sezione 31
327
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche