Immagini della pagina
PDF
ePub
[merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][merged small][ocr errors][merged small][merged small][merged small]

1$ ('NIVERSITY

19DEC. 1929 E OF OXFORD

SIGNOR GIUSEPPE GIUSTI

l'Avvocato Fornaciari

N elle scuole delle lettere il principale esercizio suol essere intorno alla lingua latina; e cosi ella fosse anch' oggi coltivata con quell' amore con che era una volta! Nondimeno si suole fare scrivere alcuna cosa ancora in italiano; ma mentre dels altra lingua si tengono autori continuamente fra mano, e sotto la direzione de'maestri si studiano, e col loro aiuto s'impara a conoscerne le bellezze, e de' più bei luoghi si fa conserva nella memoriu, e scrivendo si procura di ritrarre da loro. quanto poi alla lingua italiana, e principalmente alla prosa, si lascia per lo più scrivere a caso, senza che ai giovani siasi punto fatto conoscere su qualche nostro scrittore, che cosa sia buona lingua e buono stile italiano. Ciò mi occorse alla mente, quando (fa ora un quattordici anni) mi diedi per qualche tempo a insegnare belle lettere nel patrio collegio. E per provedere al bisogno de' miei scolari, andai scegliendo alcuni passi d'italiani prosatori, che dava loro a copiare, e poscia in iscuola faceva leggerli, aggiugnendo io a voce quelle avvertenze che stimava utili; e spesso que' miei cari giovani me li dicevano a mente, senza trascurar punto la solita lezione latina, e cosi di soprappii. Ed io non potrei dire con quanto piacere io vedeva, che le loro composizioncelle, invece dell'usata confusione e barbarie, invece di quel tronfio e di quello sforzato che si credeva alto e bello parlare, prendevano di quella semplici, di quell'aggiustatezza, di quel garbo e di quell'italiano sapore, che io per questo modo aveva fatto ad essi gustare.

« IndietroContinua »