Roma empia ossia paganesimo e Volterianismo professati da papi e da vescovi e predicati dai pulpiti in tutta Italia: dissertazione critica fondata su testimonianze storiche e documenti tratti dal Vaticano

Copertina anteriore
Levino Robecchi, 1862 - 475 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Sommario


Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 40 - Ora si va con motti e con iscede A predicare, e pur che ben si rida, Gonfia il cappuccio, e più non si richiede.
Pagina 40 - Sì che le pecorelle che non sanno , Tornan dal pasco pasciute di vento, E non le scusa non veder lor danno. Non disse Cristo al §uo primo convento : Andate e predicate al mondo ciance; Ma diede lor verace fondamento : E quel tanto sonò nelle sue guance, Sì ch' a pugnar per accender la fede Dell' evangelio fero scudi e lance.
Pagina 155 - La prima è che per gli esempli rei di quella corte questa provincia ha perduto ogni divozione e ogni religione: il che si tira dietro infiniti inconvenienti e infiniti disordini; perché così come dove è religione si presuppone ogni bene, così dove quella manca si presuppone il contrario.
Pagina 155 - La quale religione se ne' principi della repubblica cristiana si fusse mantenuta secondo che dal datore d'essa ne fu ordinato, sarebbero gli stati e le republiche cristiane più unite, più felici assai che le non sono. Né si può fare altra maggiore coniettura della declinazione d'essa, quanto è vedere come quelli popoli che sono più propinqui alla Chiesa romana, capo della religione nostra, hanno meno religione. E chi considerasse i fondamenti suoi, e vedesse l'uso presente quanto è diverso...
Pagina 156 - ... principe, come è avvenuto alla Francia ed alla Spagna. E la cagione che la Italia non sia in quel medesimo termine...
Pagina 41 - Evangelio ei Dottor magni Son derelitti, e solo ai Decretali Si studia sì, che pare ai lor vivagni. A questo intende il papa ei cardinali: Non vanno i lor pensieri a Nazzarette, Là dove Gabriello aperse l'ali. 315 Ma Vaticano, e l' altre parti elette Di Roma, che son state cimiterio Alla milizia che Pietro seguette, Tosto libere fien dell
Pagina 41 - Per questo l'Evangelio ei dottor magni son derelitti, e solo ai Decretali si studia, sì che pare a
Pagina 40 - Che, sanza pruova d'alcun testimonio, Ad ogni promission si converrebbe. Di questo ingrassa il porco sant'Antonio, Ed altri assai, che son peggio che porci, Pagando di moneta senza conio. Ma perché sem digressi assai, ritorci Gli occhi oramai verso la dritta strada, Sì che la via col tempo si raccorci. Questa natura sì oltre s' ingrada In numero, che mai non fu loquela, Nò concetto mortal, che tanto vada.
Pagina 78 - QUANT' e bella giovinezza che si fugge tuttavia ! chi vuol esser lieto, sia : di doman non c
Pagina 40 - Per apparer ciascun s'ingegna e face sue invenzioni; e quelle son trascorse da' predicanti e '1 Vangelio si tace. Un dice che la luna si ritorse...

Informazioni bibliografiche