Fabio Novembre

Copertina anteriore
Skira, 2008 - 229 pagine
0 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Fabio Novembre è oggi, sicuramente, uno dei talenti più originali e sorprendenti della nuova generazione del design italiano e internazionale. La potenza visionaria degli interni e degli oggetti disegnati da Novembre negli ultimi due decenni, la dimensione sartoriale con cui costruisce gli spazi piegando la materia verso condizioni e qualità inaspettate, la capacità di pensare al design come a una realtà diversa, inquinata positivamente da discipline apparentemente lontane come il cinema, la musica, l'arte contemporanea e la moda, propongono un modo inaspettato di pensare il progetto oggi. La sua storia è una sorta di naturale evoluzione che supera la generazione dei "padri" nobili del design italiano, insieme è uno scarto improvviso che apre scenari da percorrere per il prossimo futuro e l'avvento di un sicuro protagonista di una nuova generazione di creativi italiani. Tutti i suoi lavori - dal negozio Blumarine a Londra (1994) al bar ristorante L'Atlantique a Milano (1995), dal negozio Tardini di New York (2000) allo show room Bisazza di Berlino (2004) - agitano i territori spesso pigri della comunicazione e del progetto. Il volume è pubblicato in occasione della mostra tenutasi a Milano presso la Rotonda della Besana dall'11 aprile all'8 giugno 2008.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche