Le avventure di Pinocchio

Copertina anteriore
Giunti Editore, 2002 - 192 pagine
"C'era una volta... - Un re! - diranno subito i miei piccoli lettori. No, ragazzi, avete sbagliato. C'era una volta un pezzo di legno." Iniziano così le incredibili avventure di Pinocchio, il burattino protagonista di una delle storie, per grandi e piccini, più conosciute, lette e tradotte nel mondo. Questa storia nacque un po' per divertimento e un po' per la necessità di Collodi di guadagnare qualche soldo in più, scrivendone il primo capitolo sul "Giornale dei Bambini" nel 1880. La vicenda completa fu pubblicata più tardi ed ebbe un immediato successo: il simpatico personaggio, protagonista di una serie mozzafiato di avventure e monellerie, divenne immediatamente la figura più popolare della letteratura per l'infanzia in Italia. Questa edizione offre le illustrazioni dell'epoca di Attilio Mussino, che hanno reso Pinocchio la favola illustrata famosa in tutto il mondo. Età di lettura: da 8 anni.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Valutazioni degli utenti

5 stelle
2
4 stelle
0
3 stelle
3
2 stelle
0
1 stella
1

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Questo libro racconta di un'affascinante storia di un ragazzino,quasi come tanti Pinocchio.
Pinocchio viene creato da Geppetto un umile falegname dal cuore immenso.Geppetto,si rende conto di aver
creato un bambino di legno,quando per colpire col martello sulla gamba,quest'ultimo urla.A mio parere questo libro è un libro che da ispirazione ma da anche una lezione molto importante;mai fidarsi di uomini cattivi e malvagi come in questo caso il gatto e la volpe. 

Sommario

Sezione 1
16
Sezione 2
29
Sezione 3
37
Sezione 4
44
Sezione 5
54
Sezione 6
56
Sezione 7
59
Sezione 8
60
Sezione 13
104
Sezione 14
111
Sezione 15
113
Sezione 16
114
Sezione 17
118
Sezione 18
125
Sezione 19
148
Sezione 20
153

Sezione 9
75
Sezione 10
86
Sezione 11
99
Sezione 12
103
Sezione 21
155
Sezione 22
170
Sezione 23
177
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche