Itinerari culturali del Consiglio d'Europa tra ricerca di identitÓ e progetto di paesaggio

Copertina anteriore
Firenze University Press, 2012 - 204 pagine
Il Programma degli Itinerari Culturali Ŕ stato creato dal Consiglio d'Europa con l'auspicio di far riscoprire ai cittadini di un'Europa ancora divisa le loro radici e la loro identitÓ comune, promuovendo i valori e gli obiettivi del Consiglio d'Europa, quali democrazia partecipativa, diritti umani, diritto alla cultura, stato di diritto. La Convenzione Europea del Paesaggio promuove anch'essa i valori del Consiglio d'Europa ed il paesaggio Ŕ definito come parte integrante delle identitÓ locali e dell'identitÓ collettiva Europea. Paesaggio e itinerari sono intimamente legati: gli itinerari attraversano contesti rurali, urbani, suburbani, industriali, e ancora, costieri, lacustri, mostrando agli occhi del viaggiatore la peculiaritÓ e al contempo la fragilitÓ dei paesaggi attraversati. La ricerca mira a stabilire una metodologia da seguire per creare un progetto di paesaggio per gli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa, che non trascuri il valore ed il senso che il Consiglio d'Europa attribuisce all'uno e agli altri: il paesaggio, contesto identitario che rende tangibile ed esprime la stratificazione del patrimonio storico, sociale ed economico, e gli itinerari culturali, elementi di narrazione delle memorie e delle molteplici identitÓ dell'Europa.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Presentazione
7
Prefazione
11
Premessa
15
Capitolo 1
19
Capitolo 2
45
Capitolo 3
61
Capitolo 4
77
Capitolo 5
89
Capitolo 6
121
Appendice
141
Bibliografia
193
Copertina posteriore
209
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche