La strage: Piazza Fontana : verità e memoria

Copertina anteriore
Feltrinelli Editore, 1999 - 216 pagine
Della strage di piazza Fontana sono tutti innocenti. Quel delitto orrendo, a lungo avvolto nel mistero, è ancora oggi ufficialmente impunito. Come avvenne davvero la "strage" per antonomasia, quella che più ha segnato la vita e l'anima di questo paese? Qual è la verità, che oggi è ben più chiara, se non ancora nelle aule dei tribunali certo nella coscienza della nostra democrazia? Un racconto che fruga nel cupo, torbido gorgo degli anni della strategia della tensione sbalzando in primo piano ritratti, personaggi, percorsi ed episodi che ci riportano alla realtà autentica dell'eversione nera e dei suoi legami con lo stato e il potere politico.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Pag Premessa
11
Cerchi concentrici
68
Bombe e valigie
138
Un paese senza verità
148
Sciabole e golpe
155
Al momento giusto
165
Strutture parallele
183
Sul sentiero di spine
190
A proposito della storia e della memoria
198
Ringraziamenti
208
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche