Storia della letteratura italiana...

Copertina anteriore
Presso Molini, Landi, e Company, 1805

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 171 - Causa fuit pater his, qui macro pauper agello Noluit in Flavi ludum me mittere, magni Quo pueri magnis e centurionibus orti, Laevo suspensi loculos tabulamque lacerto, Ibant octonis referentes Idibus aera : Sed puerum est ausus Romam portare docendum Artes quas doceat quivis eques atque senator Semet prognatos.
Pagina 210 - Lare egressus meo domum revertar mimus. Nimirum hoc die uno plus vixi mihi quam vivendum fuit.
Pagina 162 - ... avia Pieridum peragro loca nullius ante trita solo, iuvat integros accedere fontis atque haurire, iuvatque novos decerpere flores insignemque meo capiti petere inde coronam unde prius nulli velarint tempora musae...
Pagina xxix - ... progressi delle scienze tutte in Italia. Perciò io verrò svolgendo quali prima delle altre e per qual modo cominciassero a fiorire, come si andassero propagando e giugnessero a maggior perfezione, quali incontrassero o liete o sinistre vicende, chi fosser coloro che in esse salissero a maggior fama. Di quelli che col loro sapere e...
Pagina xxix - Io verrei allora a formare una biblioteca, non una storia; e se volessi unire insieme l'una e l'altra cosa, m'ingolferei in un'opera di cui non potrei certo vedere, né altri forse vedrebbe mai il fine. I dotti Maurini che hanno intrapresa la Storia Letteraria di Francia, perché han voluto congiungere insieme storia e biblioteca, in dodici tomi hanno compreso appena i primi dodici secoli, e pare ch'essi, atterriti alla vista del grande oceano che innoltrandosi lor si apre innanzi, abbiano omai deposto...
Pagina 234 - vivit vivetque per omnem saeculorum memoriam dumque hoc vel forte vel providentia vel utcumque constitutum rerum naturae corpus, quod ille paene solus Romanorum animo vidit, ingenio complexus est, eloquentia inluminavit, manebit incolume, comitem aevi sui laudem Ciceronis trahet omnisque posteritas illius in te scripta mirabitur, tuum in eum factum execrabitur, citiusque e mundo genus hominum quam Ciceronis nomen cedet".
Pagina xxx - ... vantaggi di amendue i metodi, mi è sembrato opportuno il seguir l'ordine cronologico, ma diviso in varie epoche più ristrette, di uno, a cagion d'esempio, di due, o più secoli, secondo la maggiore, o la minor ampiezza della materia; e in queste diverse epoche ragionare partitamente di ciascheduna scienza, ed esaminare quai ne fossero allora i progressi e le vicende. In questa maniera, senza andar sempre salendo, o discendendo per la lunga serie de...
Pagina 162 - Raptat amor, juvat ire jugis, qua nulla priorum Castaliam molli divertitur orbita clivo. Because none in Latin had written of that subject. So Horace, Libera, per vacuum posui vestigia princeps, Non aliena meo pressi pede. And before them both Lucretius, Avia Pieridum peragro loca, nullius ante Trita solo, juvat integros accedere fontes...
Pagina xxx - La storia ancora de' mezzi che giovano a coltivare le scienze, non sarà trascurata; e quindi la storia delle pubbliche scuole, delle biblioteche, delle accademie, della stampa, e di altre somiglianti materie avrà qui luogo. Le arti finalmente che diconsi liberali, col qual nome...
Pagina 67 - ... che le lettere dovessero antiporsi „ . Questo è il primo esempio di scuole a spese del pubblico aperte a comune vantaggio ; e non è certamente picciola lode della nostra Italia , che in questo ancora ella sia stata alle altre nazioni norma ed esempio . Di lui racconta Diodoro, che da se medesimo si diede la morte in quella maniera appunto che cedemmo poc...

Informazioni bibliografiche