Namibia. Con mappa

Copertina anteriore
Dumont, 2013 - 288 pagine
Sono passati circa vent'anni da quando l'ex Africa del sud-ovest, sotto amministrazione sudafricana, è diventata la Namibia. Già durante i decenni trascorsi sotto il dominio dell'Apartheid del vicino stato meridionale, la Namibia era diventata, fra gli amanti del continente nero, più di una meta per pochi eletti. Sin dagli anni settanta e ottanta, infatti, non erano più solo i turisti particolarmente desiderosi di avventure al di fuori dai viaggi turistici tutto compreso a essere attirati da queste regioni selvagge. Per coloro che desideravano sì andare in Africa, ma che per qualche motivo temevano di compiere il grande salto nel "mondo nero", l'Africa del sud-ovest si presentava come una meta ideale che facilitava il "battesimo", in quanto era considerata "non poi così nera", promessa di fascino africano ma dal tocco europeo. In passato l'Africa del sud-ovest soddisfaceva tutte queste aspettative, e la moderna Namibia, oggi, non è da meno.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Informazioni bibliografiche