Opere, Volume 9

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 90 - 1 pretend con sta bella libertaa de mett insamma de nun nobiltaa e de nun damm tutt quant i mascalzon? A proposit; che la lassa vede quel capell là che g'ha dintorna on veli: eel staa inventaa dopo che han mazzaa el re? Bel el primm, ch'è rivaa? Oh beli! oh beli!
Pagina 101 - E reduj in prim stat , idest in tocch ; l, istess per ana vomita a tucc quij goss Che dis semper evviva per tuttcoss. Che se spenda e se spanda, e che. la vaga, Ma che se veda dove che -la va. "Vceutt cress l'imposta? Porcinella paga) Ma el vceur vedè che la se spenda in ca. S'ha de fa on quej bordeli ? via ch'el se foga, Ma el s' ha de fa de chi , minga de la.
Pagina 101 - E el tegnaremm de cunt come on fradell. 144 Giustizia, udienza a tucc, coragg, favor Steli, e moneda al meret minga al nomm Licenza de podè scriv e descor Quell' che se gha in del coeur senza pomm pomm.
Pagina 89 - Egli medesmo a pro di questi e quelli Su per i scal de legn fina al quart pian Portava loro gravidi fardelli Tappasciand d'on coo a l
Pagina 103 - Ma se Dia (e el sarav temp) fa ch'el se degna De dann on re che voeubbia e faga el ben , E che per on poo d'agn ne le mantegna Minga in speggina , ma tutt nost in pien, No gh...
Pagina 120 - L'è che se paga el boja che ne scova. El Teater brusaa. Qaell pocch de bon che l'ha faa tanto maa, Quell che imprestava i corna a tane miee, Quell ch'ha inversaa la borsa a tane badee, Quell che ha cressuu i pendizi a l...
Pagina 57 - E1 n' ha de vend pussee d' ona donzenna ; E ghe sara la penna Ai stampador de che cittaa se sia, S' el stamparan , de no podell da via. . NelP occasione che fu apposto il nome in toscano alle contrade. e il numero alle case di Milano. No se pò pu tasè, vuj voja el goss, Per bio passen el segn sti novitaa; Coss...
Pagina 100 - Locch e sbasii, specciand i lemp mjor Ch'abbia a fiocca sui corna or a bresacc, 92 Ma i specciem minga nun se i speccien lor E credi che per adess abbien faa affacc, Che sul tò esempi Eugeni vui che torna El temp de romp a chi i negozia i corna. % L'ha de torna per brio quell temp antigh Temp de bon temp, de pas, e de cuccagna De remett...
Pagina 107 - Chi, poeu, farev on sit giustaa propri polit, cont on beli sofarin denanz a on specc, e la mia Gina a reposà sul lece. L'ha minga de dormì; l'ha de voltass vers mi cont quij car oggitt dolz, con quell bocchin ch'el par d'ona madonna del Luin. Vestii. . . Son minga matti Guastarev el ritratti E poeu, già, con quel specc, te m'è capii, vuj l'interess e el capitai compii. Del resi sfoga el petitt...
Pagina 197 - Elb. (Oh amabile e cara semplicita!). Co. Siete dunque disposta a dargli tutto quello che io vi dirò? . Ang. Sciur sì , car ol mè sciur pa. Co. Il premio dunque sara la tua mano : questa sera sarai sua sposa. Alb. ( Ah , ah che tronada ! ) Ang. Car ol mè . . . (sviene , e viene sostenuta da Elbieu.

Informazioni bibliografiche