Gli angeli di Rock Castle

Copertina anteriore
Alfonso Artone, 2009 - 153 pagine
Nel 1978 il giovane dottor James Grahm, responsabile del Dipartimento di ricerca biologica di un grande ospedale americano, sta operando misteriosi esperimenti sugli embrioni congelati, mettendo a punto una tecnica rivoluzionaria della fecondazione in vitro grazie alla quale milioni di coppie sterili potrebbero avere figli. L'ostetrica suor Mary Ashley ha però forti sospetti sull eticità dei metodi dell'ospedale e indaga alla sua maniera: teme infatti che una notevole parte di quegli embrioni siano impropriamente utilizzati per esperimenti e poi distrutti, così come sospetta che sia in atto un criminoso e immorale traffico di fecondazioni. A distanza di sedici anni le vite di due ragazze si ritroveranno accidentalmente intrecciate in un destino comune riaffiorato quasi per caso. Sarà l'ormai anziana suora a fare luce su un passato chiaro solo per pochi. Gli angeli di Rock Castle è un giallo intriso di una corposa quota narrativa e di un messaggio morale riguardante il rispetto della vita e di principi bioetici, più volte, in questi ultimi anni, oggetto di diatribe politiche e intellettuali anche feroci tra opposti schieramenti laici e religiosi.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Gran bel libro, in cui Alfonso Artone riesce a coniugare una trama originalissima e ricca di contenuti con uno stile unico, che ricorda il miglior Ken Follet de "il terzo gemello": questo avvincente giallo scientifico infatti, se cosi lo si può definire, si "divora" in pochi giorni lasciando il lettore con tanti interrogativi aperti sulla vita, sull'amore, sulla morte; e in questo mi ricorda un pò Ishiguro Kazuo (Non lasciarmi) se non addirittura Paulo Coelho (Lo Zahir). Artone dunque, è riuscito a coniugare con sorprendente disinvoltura una trama avvincente con scottanti temi etici, senza che la stessa ne risulti affatto appesantita. Sicuramente consigliato.  

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Premi
Vincitore Premio Belgioso Giallo 2010, finalista al Città di Salerno, "Creatività e Scienza" 2009, Premio Miglior Copertina al medesimo Premio.

Pagine selezionate

Indice

Renge un pomeriggio di gennaio del 1978
Renge qualche ora dopo 27
Renge Ufficio del commissario Herald il mese successivo 36
Bridgewood metà luglio del 1995 47
Nel bosco di Bridgewood 55
Merblade due settimane dopo 70
In casa Artson 77
Rock Castle Convento di Weston due giorni dopo 82
Gli angeli di RockCastle 103
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche