Edith Stein e "L'uomo non redento" di Martin Heidegger

Copertina anteriore
EDUCatt - Ente per il diritto allo studio universitario dell'Università Cattolica, 13 mag 2014 - 254 pagine
"L'interesse che l'opuscolo offre è duplice, in relazione al pensiero di Edith Stein, e in relazione ad Heidegger. Attratta fin dalla sua prima giovinezza dalla magna quaestio della persona umana, della verità della persona umana, Edith Stein aveva cercato la chiave di accesso alla sua comprensione dapprima, negli anni delle scuola superiore, assecondando un appassionato interesse alla letteratura e alla storia; aveva poi nutrito la speranza che potesse introdurla ad una comprensione più piena dell'essere umano la psicologia; delusa dalla psicologia per la scarsa solidità dei suoi fondamenti, aveva finalmente trovato nella fenomenologia il metodo rigoroso e la strumentazione concettuale di cui si sarebbe servita per l'elaborazione della sua 'filosofia della persona', dal suo primo scritto, la tesi di laurea' Sul problema dell'empatia', fino all'ultimo, restato privo della sistemazione definitiva, la 'Scienza della croce'. Soprattutto dopo la sua conversione e dopo l'approfondimento del pensiero cattolico (in maniera particolare di Tommaso d'Aquino), le era diventato chiaro che una concezione dell'uomo non può aversi al di fuori di una metafisica, di una concezione globale della realtà e di una presa di posizione di fronte al problema della natura dell'Assoluto. È l'impresa che ha affrontato, rifacendosi alla tradizione aristotelico-tomista ma non da supina seguace e non senza apporti di Agostino e di Scoto, prima in Potenza e atto e poi in Essere finito e essere eterno; questo suo impegno di riflessione va situato nell'orizzonte di quello che ella considerava il suo compito, gettare un 'ponte' tra la tradizione del pensiero cattolico e la 'filosofia moderna'."
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Esserci-già-evento...l'Esserci è ....Esserci-già-evento... Esserci già stato exstsasyx ...

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Esserci-già-evento...l'Esserci, che non è passato (= non più presente), perché non è mai stato semplice-presenza; secondariamente è storico tutto ciò che si incontra nel mondo di un Esserci già stato (e che è detto 'appartenente alla ... stato (e che è detto 'appartenente alla ...

Indice

EDITH STEIN E LUOMO NON REDENTO
8
Capitolo II
47
Capitolo III
113
Conclusione
167
Essere e tempo
175
Kant e il problema della metafisica
229
Dellessenza del fondamento
243
Copyright

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche