Il libro nero del califfato: La guerra di civiltà dello scisma islamico

Copertina anteriore
Bur - 570 pagine
Sempre più violento e deciso a condurre il Jihad con ogni mezzo, il terrorismo islamico è uno dei fenomeni più inquietanti e sfuggenti della società contemporanea. E se la ferocia cieca di attentati kamikaze, fucilazioni di massa e sgozzamenti postati su internet sgomenta una parte dell’opinione pubblica musulmana, continua tuttavia a produrre proselitismo e consenso per il Califfato. Proprio da questa nuova, allarmante “banalità del male” prende avvio l’indagine di Carlo Panella, tra i massimi esperti italiani di islam, che in questo libro – che aggiorna e rivede Il libro nero dei regimi islamici – va al cuore dello scisma che divide il mondo islamico per spiegare la dinamica infernale da cui nasce e trae forza il fondamentalismo. La sua analisi, precisa e senza sconti, smonta i luoghi comuni che colpiscono la maggior parte delle interpretazioni occidentali e delinea le molteplici realtà di un fenomeno che potrà essere sconfitto solo se sarà compreso nella sua drammatica complessità.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni sull'autore (2015)

CARLO PANELLA, inviato in Medio Oriente, saggista, collabora con “il Foglio”; tra i suoi titoli ricordiamo: Il piccolo atlante del Jihad, Saddam Hussein, il peggior amico dell’Occidente, I piccoli martiri assassini di Allah, Antisemitismo islamico, da Maometto a bin Laden, Fascismo islamico, Non è lo stesso Dio, non è lo stesso uomo (eBook), Ayatollah atomici, Fuoco al Corano nel nome di Allah (eBook).

Informazioni bibliografiche