Italy and the Italians in the Nineteenth Century: A View of the Civil, Political and Moral State of that Country: with a Sketch of the History of Italy Under the French; and a Treatise on Modern Italian Literature, Volume 2

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 302 - Con questi grandi abita eterno, e l'ossa fremono amor di patria. Ah sì! da quella religiosa pace un Nume parla: e nutria contro a' Persi in Maratona ove Atene sacrò tombe a' suoi prodi, la virtù greca e l'ira.
Pagina 147 - In colour though varied, in beauty may vie, And the purple of Ocean is deepest in dye ; Where the virgins are soft as the roses they twine, And all, save the spirit of man, is divine ? Tis the clime of the East; 'tis the land of the Sun — Can he smile on such deeds as his children have done ?(W Oh ! wild as the accents of lovers' farewell Are the hearts which they bear, and the tales which they tell.
Pagina 272 - Noi leggevamo un giorno per diletto di Lancilotto, come amor lo strinse; soli eravamo e senza alcun sospetto. Per più fiate gli occhi ci sospinse quella lettura, e scolorocci il viso: ma solo un punto fu quel che ci vinse. Quando leggemmo il disiato riso esser baciato da cotanto amante, questi, che mai da me non fia diviso, la bocca mi baciò tutto tremante.
Pagina 172 - Now sinks at last, or feebly mans the soul ; While low delights succeeding fast behind, In happier meanness occupy the mind : As in those domes where Caesars once bore sway, Defac'd by time and tottering in decay, There in the ruin, heedless of the dead...
Pagina 284 - Tutti fatti a sembianza d' un Solo; Figli tutti d' un solo Riscatto , In qual' ora, in qual parte del suolo Trascorriamo quest...
Pagina 310 - How small, of all that human hearts endure, That part which laws or kings can cause or cure.
Pagina 283 - Beata fu mai Gente alcuna per sangue ed oltraggio? Solo al vinto non toccano i guai ; Torna in pianto dell'empio il gioir.
Pagina 262 - In sanguinoso ammanto oggi non sorge il sole; un di felice prometter parmi. — Oh miei trascorsi tempi! Deh ! dove sete or voi ? Mai non si alzava Saùl nel campo da' tappeti suoi, che vincitor la sera ricorcarsi certo non fosse.
Pagina 300 - ... templi Acherontei, o ricovrarsi sotto le grandi ale del perdono d'Iddio: ma la sua polve lascia alle ortiche di deserta gleba ove né donna innamorata preghi, né passeggier solingo oda il sospiro che dal tumulo a noi manda Natura. Pur nuova legge impone oggi i sepolcri fuor de' guardi pietosi, e il nome a
Pagina 287 - Figlia del ciel, sei bella; è di tua faccia Dolce il silenzio; amabile ti mostri E in oriente i tuoi cerulei passi Seguon le stelle; al tuo cospetto, o luna, Si rallegran le nubi, e '1 seno oscuro Riveston lieto di leggiadra luce.

Informazioni bibliografiche