Vocabolario milanese-italiano, Volume 1

Copertina anteriore
Dalla Stamperia reale, 1814 - 351 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 286 - Strumento di due legni , uno de' quali ha un canale nel q nale entra 1' altro , e con esso si dirompe il lino o la canapa per nettarlo dalla materia legnosa. Spadola .( d' l' uss ). Accavalcia. Nottola. Regolo grossotto che ímpernato in una delie imposte da un capo , dall' altro capo ialbrca il mnnachetto dell' altra imposta e serra 1
Pagina 183 - BECCATELLO. Mensola o peduccio, che si pone per sostegno sotto i capi delle travi fitte nel muro, e sotto i terrazzini, corridoi , sporti ecc.
Pagina 269 - Lustrino. Sorta di rame inargentato o dorato che si usa in alcuna sorta di ricami o simili.
Pagina 226 - Il cuojo altaccalo con una fibbia alla sella, che va per la groppa sino alla coda, nel quale si mette essa coda.
Pagina 213 - Uno si mette col capo in grembo a un altro, che gli tura gli occhi: ed un altro o più si nascondono, e nascosti danno cenno, e colui che aveva gli occhi serrati si rizza e va cercando di coloro che sono nascosti, e trovandone uno, basta per liberarsi da tornare in grembo a colui, dove mette quello...
Pagina 90 - Cadèna d' un vòlt (o larga), d' un miìr ecc. Catena sf Lunga e grossa verga di ferro , la quale si mette da una muraglia all'altra, per tenerle collegate insieme , e render saldi e fermi i loro recinti , e specialmente le fiancate delle volte.
Pagina 132 - Una di quelle strisce di legno, di che si compone il corpo della botte o di simili vasi rotondi. Doga da bone, barile, bigoncia, tino, tinello e simili. DVELÈTTA. sf Dogarella. DVÉLI. sf pi. T. de
Pagina 160 - Il terzo stomaco degli animali ruminanti, quello cioè che riceve il cibo dalla trippa, e lo manda alla molletta.
Pagina 315 - Strumento di legno a guisa di navicella , ove con un fuscello, detto spoletto, si tiene il cannel del ripieno per uso del tessere.
Pagina 203 - Giuoco che si fa da più persone le quali sedute sopra cavalli di legno che girano intorno ad un palo di mezzo, a cui sono attaccati, cercano d'infilare e portar via nn anello de' varj che stanno appesi ad un' asta che sporge in fuori da un fianco del luogo ove si giuoca.

Informazioni bibliografiche