L' isola di Rab: 1941 - 1943 ; la vita quotidiana in un campo di concentramento fascista nel diario di un ragazzo

Copertina anteriore
Mondadori, 2001 - 116 pagine
L'epoca: 1941-1943. Nei Balcani in guerra, l'esercito italiano compie sanguinosi rastrellamenti e deporta donne, vecchie bambini. I personaggi: Benito detto Benni, un "balilla" di tredici anni; Sonja, una ragazza slovena dolcissima e coraggiosa; i genitori di Benni: una coppia di fascisti convinti; il tenente colonnello Cuiuli, detto il Serpente, lo spietato comandante del campo di Rab ... E poi la povera gente internata nel campo, soldati e ufficiali italiani, un vecchio prete ortodosso, i partigiani iugoslavi. La storia: quando Benni parte per raggiungere i genitori nell'isola di Rab, dove suo padre è addetto a un campo di internamento per i civili sloveni, è convinto di andare incontro a una grande avventura e di servire gli ideali del fascismo. Ma ben presto si trova davanti a una realtà sconvolgente che lo costringe ad aprire gli occhi e a decidere da che parte stare ... Un romanzo rigoroso che narra una pagina di storia oscura e dimenticata. . Età di lettura: da 9 anni.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Isola di Rab 1941-1943

Recensione dell'utente  - Renzo Montagnoli - IBS

Trattasi di un libro per ragazzi, ma che può e deve interessare anche gli adulti, perché sfata in parte il mito di "Italiani brava gente", visto le nefandezze che abbiamo compiuto in Slovenia e ... Leggi recensione completa

Informazioni bibliografiche