Cinque mesi di prefettura in Sicilia

Copertina anteriore
Tip. galileiana di M. Cellini e C., 1863 - 247 pagine
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 62 - II mio programma è sempre lo stesso. Voglio per quanto da me dipende, che il plebiscito del 21 ottobre 1860, sia una verità; che il patto segnato fra popolo e re riceva piena esecuzione. Io m...
Pagina 62 - Inganna il re , lo compromette come fece col proclama del 3 agosto ; coli' ostinato municipalismo spinge al distacco le provincie meridionali, tradisce la nazione. La livrea di padrone straniero non sarà mai titolo di stima , di onore per alcun ministero fra noi. Quand' io sbarcai in Sicilia la generosa Isola stava sul punto di far sentire lo scoppio della sua disperazione.
Pagina 62 - Io m' inchino alla maestà di Vittorio Emanuele re eletto dalla nazione ; ma sono Ostile ad un ministero che d...
Pagina 62 - Napoleone. Un ministero siffatto non può , non deve essere più oltre sopportato. Inganna il re , lo compromette come fece col proclama del 3 agosto ; coli' ostinato municipalismo spinge al distacco le provincie meridionali, tradisce la nazione.
Pagina 148 - E quindi cesseranno le corrispondenze di gallina, di testatico, di fumo, di vetture, le obbligazioni a trasportare in preferenza i generi del barone, di vendere con prelazione i prodotti allo stesso e tutte le opere personali e prestazioni servili provenienti dalla condizione di vassallo a signore.
Pagina 152 - ... dai Sindaci dei rispettivi comuni , a cura del titolare, e per modo che i debitori oi di costoro rappresentanti abbiano agio di potere personalmente assistere i periti. Art.
Pagina 161 - È poi venuto a saper il sottoscritto, che alcune di queste agenzie mercé di una circolare offrì ai comuni i propri servigi ; e non pure alcuni fra essi li ebbero accettati , ma prestaronsi a farne pubblica raccomandazione, affiggendo manifesti , i quali , secondo sogliono , promettono ai meno accorti, innumerevoli benefìzi. Nel rendere la SV. consapevole di ciò , il sottoscritto reputa soverchio 1' enumerare tutti i motivi per cui simili agenzie non trovano ragione di essere cogli ordinamenti...
Pagina 155 - Che le ottave, le decime, le vigesime , i censi, i canoni, e tutte le altre prestazioni variabili ed invariabili , che sino al presente si riscuotano dagli enti morali ecclesiastici sono redimibili al 5 per °/0.
Pagina 223 - Noi lo speriamo, ma ci sconforta lo scorgere nelle discussioni parlamentari che, mentre i nostri deputati siciliani vi annunziano commossi lo stato miserevole dell'isola, il Ministero risponda che vi stan delle esagerazioni, e che i prefetti annunziano lo stato tranquillo di tutti noi.

Informazioni bibliografiche