Immagini della pagina
PDF

Form A detta Chi ffa aulice 15. fi* a 17. come ,t eia chi modernata,e dove traforiate le memorie ami» checche vi ftjvano. 18.

Chiojìri di Monteoliveto. J i,t J z.

Chicfìt t&htaradacbìfondataci che architetturale di quanto in ef» favtè eli maravìgliof». 6$.e 64.

Injcrittioni, che Hanno d'intorno al campanile, doveftanno regtftrate il tempo della fundatione\ dcll-i~» conftcratione% e de\VIndulgente. 6^.65. 66. e 67. Perche /i dica di s. Chiara, quando dedicata viene al Corpo di Chrijto 6%.fProceflìone dtl Corpus Domini,c/>f efcedal'

1\ la Cattedrale pAJfaper tanta Ghia» rj óg. e 6<). Grandera del Monajìerio -/^.Colonne delTempio di Sciamone neW'Aitar maggiore di detta^hieftt 70. Memorie dipintu» fe, cr altre eofe degne d'efor ve» dttte in dettaChiefa nelle cappdlet & i a altri luoghi 7 5 .fino a 8 7 Reliquie , eh: detta £hiefa fi confervano, 87. Delle cofe notabili. 35)

Coi tfa di S. Afarla, dachtfnndatO-t, come r Mi nata, e da chi riedificata, g quanto in efavi tradì buon» itile dipinture. %%.eftq.

(biffa t e Monatterio di /, Francefco delie Monachera chitf come fUh» datoì e quanto dittilo in detta* Chiefa fi con ferva. 91 .efeq.

Cbiffa di s.t^Caria della Pietà, attaccata al paln&o del Principe di s. Severo, fondata dal Patriarca d'sJlefttndrìai jus patronato della caf'a drlhftejfo Principe^ c_» quanto in e fi vi è di bello, i o z.c* 'fa.

Chi e fa di S.Domenico maggiore, fri» ma detta di t. Michele a <Jìtar» fifa loy.pojfedtita daMonaciBa» Jìltanitt poi .Benedettini t come poi conceduta «i' Frati Domenicani 11 o.di e he gr andera ella era anticamente 11 i.Jmagine vera to' alnaturale di s. Domenico ili. riedificata nella forma, che ftuide daCarlo M.d'jfngio, e perche dedicata aliti Madaitr.a 11 ^. cuore di fai* .//• fi conferva

Chiefa 115. 'Riedificata di nuovo

doppo d'un faro tremuotOt che /<U

buttò già i t perche fofie chiamata

s.Damenico^ttàdo era dedica-

. tatllaMadttlena. Abbellita .di

nuovo alla moderna n^.Ricchif»

/ima di apparati di coltre 115-

Ornamenti ricchi/fimi di detta

Chiefai e memorie d'haontini infi-

gni, coti in lctterc>come nell'armi

11 ó.efeq.

Cbiffadìs. Maria della Rotonda,
anticamente 7 era fio di Cerere con
molte copderationisùqMefto. 143.
Cbiffadi {.Michele Arcangelo^ fon-
data dt? Signori Brancacci, I4<5.
Ghìe fa di t. Maria de Pignattllii da
chi fondato. >57«

£ hiefa antica di s. Attanaoìo. 151.
Chiefa dedicata ali'Apoftrto t. Àn-
dreatdovey che te mpo edificata.
Vna delle fei Chitfe Greche , e per
Molto ttnififà deIIIftudenti , c-,
lettori. \6\,

Chi(fate Montferio di D. Romita^ t

[ocr errors]

dotatione. 175

(hiefa di S.Gioie Taolo diroccata per

farvi la nuova Chìefo del CoRtgio

del Frìui-ìps dtiU Rocca della caJa Filomarino. 129

Chief* i e ^onfervatorìo dedicato k j.Nicoloi & in che tempo fundatt venne. !9^'

Qhìtfì, * Conferitori» delU comunità dell'arte della fe M, in che f 7fondato dallaJtefs'arte, & itu che numero arrivano le figliuole^ Monacherà chi governato. 19 3.

efeq.

\Chiefa, e Monajlertodetle Monache di /. Marcellino,fti<tfundatione, & antichità reftaurato daffi»*ferador Federilo zoz. LaChiefa

fi rifa di nuovo.In eh* tempo vij

pofta la prima pietra 203. unita

ejtttfto ì&tonajlerio quello di >

Feftoio). Sinagoga degl' Ebr<

prejìodel Atonafterio di t. Feft

Zq<).Ornar/tinti dellaChiefa 2OJ

Imaginc miracolofa del Salvati

re in detta Chiefa , e come in efj

pervenuta 2 od. have il Monatti

rio allegrìjjìnte vedute di martL.

Vi ficonferva unfamojo archivi

di ferii tur e. ioi

hiefa^ iZMonafterio di S. Stverim

e Sofio,ft4Afundatione antica ^ i \

Titoli h Avuti in dìverji tempi I

Chiefa. Transattone del corpo A

sceverino monaco detto ly^4po

Sìolo dell'Oriente in quefta Chic

fall i.\Translatione nella dett

Chiefa del corpo di t. So/ìo 213

Rifatta 214. Troiano Mormìlz.

contribuifce alla fabrica i iq.Di

fintare così àfrefto, come ad egli

nella d.Chief^c nomidegl'artefìc

215.toret ed Organo da chi ve»

nero lavorati 216. Altare mag.

« IndietroContinua »