Psicoanalisi e luoghi della riabilitazione

Copertina anteriore
Frenis Zero, 2013 - 424 pagine
1 Recensione
Questo libro è il terzo volume della collana "Id-entità mediterranee" delle Edizioni Frenis Zero. Il volume, curato da Giuseppe Riefolo e da Giuseppe Leo, raccoglie gli interventi (Leo, Riefolo, Minafra, Scarselli, Calabrese, Pellicani) presentati all'omonimo convegno tenutosi a Lecce il 12 maggio 2012, ed in più altri contributi di eminenti psicoanalisti come Correale, Sassolas, Rigon, Mucci ed altri. La prefazione è di Anna Ferruta. Quattro sono le sezioni del libro: "Psicosi, psicoanalisi e riabilitazione"; "Psicoanalisi e riabilitazione in età evolutiva"; "Comunità terapeutiche e psicoanalisi"; "Esperienze dai servizi psichiatrici".
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

La casa editrice Frenis Zero, fondata nel 2008, ha in questi anni pubblicato libri attinenti alla riflessione psicoanalitica applicata a problematiche sociali (traumi collettivi come l'immigrazione, i genocidi, traumi della memoria connessi alla storia recente in particolare del Mediterraneo). L'ultimo libro uscito si intitola PSICOANALISI E LUOGHI DELLA RIABILITAZIONE (uscito nel luglio 2013). Questo libro è il terzo volume della collana "Id-entità mediterranee" delle Edizioni Frenis Zero. Il volume, curato da Giuseppe Riefolo e da Giuseppe Leo, raccoglie gli interventi (di Giuseppe Leo, di Giuseppe Riefolo, di Maria Antonietta Minafra, di Giuliana Scarselli, di Vito Calabrese e di Vincenza Pellicani) presentati all'omonimo convegno tenutosi a Lecce il 12 maggio 2012. In più il libro raccoglie altri contributi di eminenti psicoanalisti come Antonello Correale, Marcel Sassolas, Giancarlo Rigon, Maria Mucci ed altri. La prefazione è di Anna Ferruta. Quattro sono le sezioni del libro: Psicosi, psicoanalisi e riabilitazione; Psicoanalisi e riabilitazione in età evolutiva; Comunità terapeutiche e psicoanalisi; Esperienze dai servizi psichiatrici.
Il libro, essendo collettivo, si presenta con un'orchestrazione di interventi rispetto alla cura psichiatrica, ai suoi dilemmi rispetto alle patologie più gravi (quelle psicotiche) e alle risposte istituzionali possibili. E' un libro che, anche per essere chiaro e didattico, si presta molto agevolmente a funzionare da manuale per molte professionalità che lavorano attorno al tema: non solo psichiatri e psicologi, ma anche terapisti della riabilitazione psichiatrica, infermieri, ecc.. Il respiro internazionale del libro è garantito dal contributo di Marcel Sassolas, i cui libri sulla cura psichiatrica sono stati finora dei bestseller, nonché dal contributo di psichiatri ungheresi (Tenyi e coll.) che hanno declinato il lavoro riabilitativo utilizzando i suggerimenti dell'infant research.
Quindi, in conclusione, si tratta di un testo che unisce il pregio di parlare a molte professionalità, con l'essere molto aggiornato secondo gli ultimi sviluppi delle neuroscienze e delle ricerche sullo sviluppo infantile.
 

Pagine selezionate

Indice

Sezione 1
9
Sezione 2
17
Sezione 3
85
Sezione 4
93
Sezione 5
105
Sezione 6
137
Sezione 7
181
Sezione 8
182
Sezione 17
292
Sezione 18
297
Sezione 19
302
Sezione 20
317
Sezione 21
335
Sezione 22
344
Sezione 23
357
Sezione 24
359

Sezione 9
186
Sezione 10
205
Sezione 11
224
Sezione 12
230
Sezione 13
239
Sezione 14
243
Sezione 15
264
Sezione 16
279
Sezione 25
360
Sezione 26
375
Sezione 27
378
Sezione 28
408
Sezione 29
413
Sezione 30
417
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche