I suoni che non ho mai sentito

Copertina anteriore
Fatatrac, 2004 - 111 pagine
0 Recensioni
Miguel, dieci anni, vive con i nonni a Barcellona e concentra in sé una ricca gamma di "diversità": sordo quanto basta per isolarlo da una parte del mondo esterno, orfano di entrambi i genitori, ha una sensibilità sottile e complessa e un impietoso bisogno di verità. L'amico del cuore, Ahmed, finirà per ritornare nel suo paese, il grande amore, Consuelo che "se non ride sta male", si trasferirà in Italia con la famiglia, ma nella mente e nel cuore di Miguel continueranno a convivere odori ritrovati e suoni perduti, come in un grande contenitore che accoglie in sé senza reticenze incontri e addii, intensa felicità e profonda tristezza, rabbia e allegria, amore e rancore. Età di lettura: da 9 anni.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche