Desidero ergo sum: arte corpo pensiero

Copertina anteriore
Gangemi Editore spa - 36 pagine
0 Recensioni
Esiste una profonditÓ della superficie? Il progetto multidisciplinare "DESIDERO ERGO SUM" unisce il lavoro di artisti,musicisti e performer con l'intento di dare forma ad una riflessione sui temi dell'identitÓ e della rivalutazione delle radici corporee del pensiero, in rapporto sia al radicamento del pensiero stesso nella struttura spaziale del corpo, sia all'interazione che quest'ultimo stabilisce con ilmondo esterno. Tenendo presente questa relazione tra sÚ corporeo e mondo esterno, gli artisti hanno lavorato sui concetti di "frammentazione" dell'io e di "alteritÓ", proprio in rapporto alla mutevolezza della societÓ contemporanea postmoderna. Il corpo, sotto forma di rappresentazione mimetica o metaforica, diviene l'elemento centrale nei lavori presentati, indagato quale punto di sovrapposizione del fisico, del simbolico e del sociologico. Roberta Giulieni Ŕ una storica dell'arte. Vive e lavora a Roma. Si laurea in Arti Visive del XXI Secolo presso l'UniversitÓ degli Studi di Roma "Tor Vergata". Nello stesso anno inizia una collaborazione con la Galleria Sala 1 di Roma, concernente l'organizzazione e la cura di mostre, dall'ottobre 2005 collabora con la Galleria Monserrato Arte ‘900 di Vincenzo Mazzarella. Nello stesso anno cura la doppia personale di Mario Cusimano e Cludio Laureti "Intruso/Parallelo". Tra il 2006 e il 2007 collabora al progetto "Electronic Art CafŔ"di Umberto Scrocca curato da Achille Bonito Oliva. Nel dicembre 2006 inizia a lavorare presso la Collezione Jacorossi di Roma. Nel 2008 presenta la mostra personale di Elena Pinzuti - Hurt presso la Galleria Le Opere di Roma e ne cura la personale presso lo spazio Contemporaneo di Jesi (Ancona).
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche