Atti del sommo pontefice Pio IX felicemente regnante

Copertina anteriore
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 62 - Quibus omnibus, etiamsi, pro illorum sufficienti derogatione, de illis eorumque totis tenoribus, specialis, specifica, expressa et individua ac de verbo ad verbum, non autem per clausulas generales idem importantes, mentio seu quaevis alia expressio habenda aut aliqua alia exquisita forma ad hoc servanda foret...
Pagina 481 - Nulli ergo omnino hominum liceat hanc paginam nostrae commendationis, hortationis, requisitionis, donationis, concessionis, assignationis, constitutionis, deputationis, decreti, mandati, inhibitionis et voluntatis infringere, vel ei ausu temerario contraire. Si quis autem hoc attentare praesumpserit, indignationem Omnipotentis Dei ac Beatorum Petri et Pauli Apostolorum ejus se noverit incursurum.
Pagina 61 - Decernentes pariter easdem praesentes litteras firmas, validas, et efficaces existere, et fore, suosque plenarios, et integros effectus sortiri, et obtinere, ac...
Pagina 301 - Questa ignoranza ci pone nella necessitÓ di non poterli punire ; se mai per˛ s'intendessero per eccitamento alla rivolta gli scritti che per parte del Clero sono comparsi per opporsi al progetto di legge sul matrimonio , diremo che prescindendo dai modi che qualcuno avesse potuto adoperare, il Clero ha fatto il suo dovere. Noi scrivemmo a VM che la legge non Ŕ cattolica, e se la legge non Ŕ cattolica Ŕ obbligato il Clero di avvertire i fedeli anche a fronte del pericolo che incorre.
Pagina 175 - La chambre , se reposant sur le gouvernement du soin de faire exÚcuter les lois de l'Etat, passe Ó l'ordre du jour.
Pagina 61 - Nuncios, aliosque quoslibet quacumque praeeminentia, et potestate fungentes, et functuros, sublata eis, et eorum cuilibet quavis aliter judicandi, et interpretandi facultate, et auctoritate judicari, et definiri debere, ac irritum, et inane, si secus super bis a quoquam quavis auctoritate scienter vel ignoranter contigerit attentari. Non obstantibus praemissis, et quatenus opus sit, Nostra et Cancellariae Apostolicae regula, de jure quaesito non tollendo, aliisque Arehiy Ar Klrchenrccht.
Pagina 303 - Il sottoscritto, Inviato straordinario e Ministro plenipotenziario di SM il Re di Sardegna, ha...
Pagina 573 - Nulli ergo omnino hominum liceat hanc paginam Nostrae approbationis, ratificationis, reservationis, concessionis, relaxationis, commissionis et voluntatis infringere, vel ei ausu temerario contraire. Si quis autem hoc attentare praesumpserit, indignationem Omnipotentis Dei et beatorum PÚtri et Pauli Apostolorum eius se noverit incursurum.
Pagina 122 - In virt¨ dell'autoritÓ a Noi delegata: Sulla proposizione del Ministro Segretario di Stato per gli affari...
Pagina 248 - Il Governo del Re Ŕ incaricato di presentare al Parlamento un progetto di legge inteso a regolare il contratto di matrimonio nelle sue relazioni con la legge civile, la capacitÓ dei contraenti, la forma e gli effetti di tale contratto.

Informazioni bibliografiche