Mamma: romanzo d'amore

Copertina anteriore
Castelvecchi, 2000 - 126 pagine
Scioccante vicenda di un amore proibito tra una madre e suo figlio. "Mamma" Ŕ un romanzo estremo ed essenziale: una storia, Ŕ stato scritto, "i cui particolari faranno rimpiangere di aver imparato a leggere qualsiasi persona sana di mente". Tutto accade sulla pagina senza lasciare al lettore la possibilitÓ di sottrarsi al fascino dell'orrore narrato. Siamo in una dimensione nuova, di lÓ da ogni pornografia, all'interno di una trama rarefatta, costruita su una lingua esatta, scientifica, quasi ipnotica. Come in un teorema questo eros viene enunciato, inesorabilmente scandagliato, con pacata minuzia notarile. Con un'introduzione di Vittorio Sgarbi.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Titolo e sottotitolo, prefazione di Sgarbi. Sembrano buone premesse
Non apritelo neanche per leggerlo. E' un offesa al senso dell'uomo!!

Informazioni bibliografiche