Il sovversivo: vita e morte dell'anarchico Serantini

Copertina anteriore
BFS, 2008 - 143 pagine
Nato come un'indagine sul caso Serantini, anarchico di vent'anni ucciso dalla polizia a Pisa nel 1972, offre ancora un'immagine esemplare della gestione del potere in Italia e un quadro popolare ricco di partecipazione umana. Il protagonista è un ragazzo come tanti, ucciso due volte: dalla violenza, e dall'ingiustizia delle istituzioni. Una storia esemplare che mantiene intatta la sua tragica attualità, in un'epoca in cui i media non avevano l'impatto che oggi conosciamo, Stajano seppe offrire un contributo essenziale alla definizione della verità dei fatti. Al volume è allegato il DVD del documentario "S'era tutti sovversivi", diretto da Giacomo Verde, che ricostruisce con interviste e documenti i tanti modi di essere "sovversivi" di quegli anni.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche