Nuova antologia, Volume 133

Copertina anteriore
Francesco Protonotari
Direzione della Nuova Antologia, 1894
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 409 - Posato al nido de' suoi dolci nati La notte che le cose ci nasconde, Che, per veder gli aspetti desiati, E per trovar lo cibo onde gli pasca, In che i gravi labor gli...
Pagina 420 - Benigno a' suoi, ed a' nemici crudo : E come fu creata, fu repleta Si la sua mente di vira vii-tuie, Che nella madre lei fece profeta. Poiché le sponsalizie fur compiute Al sacro fonte intra lui e la fede, U...
Pagina 412 - Ed una donna , in su l' entrar , con atto Dolce di madre dicer : figliuol mio , Perché hai tu così verso noi fatto? Ecco dolenti lo tuo padre ed io Ti cercavamo ; e come qui si tacque, Ciò che pareva prima disparìo. Indi m' apparve un' altra con quell' acque Giù per le gote che'l dolor distilla, Quando da gran dispetto in altrui nacque , E dir: se tu se' sire della villa, Del cui nome ne
Pagina 302 - Ed io altresì ti dico, che tu sei Pietro, e sopra questa pietra io edificherò la mia chiesa ; e le porte dell' inferno non la potranno vincere.
Pagina 409 - Ch' io gli vidi venir con 1' ale tese, Non molto lungi, per volerne prendere. Lo Duca mio di subito mi prese, Come la madre eh' al romore è desta, E vede presso a sé le fiamme accese, Che prende il figlio, e fugge, e non s...
Pagina 418 - Parea alla gentil donna nel suo sogno essere sotto uno altissimo alloro, sopra uno verde prato, allato a una chiarissima fonte, e quivi si sentia partorire un figliuolo, il quale in brevissimo tempo...
Pagina 28 - ... della tragedia rimetter come Sofocle alla tradizione, non sarebbe stato male dare una qualche ragione) al padre fa la minaccia che la figlia neonata sarà innocente causa della morte d'un altro innocente, di suo fratello. E il fratello e la sorella cadono entrambi nell' incesto senza che nessun dei due abbia nessuna colpa volontaria.
Pagina 418 - che ben mostrar disio de' corpi morti; forse non pur per lor, ma per le mamme, per li padri e per li altri che fuor cari anzi che fosser sempiterne fiamme.
Pagina 412 - E come fantolin, che in ver la mamma Tende le braccia poi che il latte prese, Per l'animo che in fin di fuor s'infiamma...
Pagina 19 - Se non vergine donna. altro amante ignoto, anzi nemico e tinto del sangue de' suoi : quindi in voi e in Germondo il dovere di non sforzare una donna a ciò che non vuole. Torrismondo insiste pur su l' onore ; e il consigliere gli oppone una sentenza, indegna al tutto del poeta della Gerusalemme se anche ritrae la cattiva Italia passante dalla politica machiavellica alla morale gesuitica: Questo che onor sovente il mondo appella È ne...

Informazioni bibliografiche