Quando la chiesa perseguitava padre Pio

Copertina anteriore
Piemme, 2005 - 179 pagine
La fama di santità, raggiunta già in vita da Padre Pio, suscitò invidie e timori, tanto che il frate di Pietrelcina dovette affrontare, per molti anni, accuse di ogni genere da parte di quanti non credevano alla sua buona fede. Subì l'umiliazione di veder messa in dubbio la propria condotta di vita, gli attribuirono frequentazioni pericolose, amicizie torbide, deliri di onnipotenza. Una ricostruzione di quegli anni bui, basata su documenti dell'epoca inediti e sul processo di canonizzazione, porta a galla indagini vaticane, sospetti, intercettazioni in confessionale, maldicenze; aspetti diversi di una vera e propria persecuzione di fronte alla quale il frate delle stigmate oppose una paziente e tenace sopportazione.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche