La consumazione del secolo: poema, Volumi 1-2

Copertina anteriore
Presso F. Bonsignori, 1793
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Brani popolari

Pagina 133 - Ed egli: II primo ferro è quel ch'i dritti Vendicò di giustizia, allor che giacque Zambri con Cozbi, e altier ruppe gli editti. Questa è la Madianite, che già piacque E il reo fornicator l' odia esecrato Nella pena, a cui già con lei soggiacque. L' altro, è la spada, con cui lo sciancato Marito esplorator, german geloso, Francesca, e Paolo uccise in lor peccato. Infami ! non avran giammai riposo, E in pena riuniti al brando antico Van detestando il libro insidioso. Non di colombe, cui desio...
Pagina 188 - La veneranda testa trionfale? La Tiara non è tra i lor trofei, Pietro in te vive, e il sacro Principato. Tu sei Roma, o Signor, tu Roma sei. • Tu la sede di Pietro: edificato Sopra di te torreggia il Tempio augusto, Dalle porte d...
Pagina 165 - Solo di pochi scelti uopo è ch'io dica. Sarai contento: attendi intanto, e passa. Mira colà colui, che la nemica Faccia all'alto rivolve, e il dito morde: Persecutor fu della Chiesa antica. Egli è Antioco Epifane, e più il rimorde. Che il fuoco e le saette, il Ben perduto, Ch'ai suo chiamar mostrò l'orecchie sorde. Quei che si volge a! suolo, e il capo irsuto Percuote al fondo, e ne fa uscir faville, Come tizzone con tizzon battuto, E...
Pagina 22 - A' cari corpi lor tornati sul suolo. La nova vita è qual torrente aggiunto A più torrenti, e ch' a se aperto il passo Pianura immensa ad inondar sia giunto. Lieve il cedro galleggia, e giace il sasso. Sorgon i Santi com' eletto legno; Restano irci, pietre esecrate, al basso.
Pagina 21 - Quand' oprò il braccio eternamente forte Di vita irremeabile il portento. Atterrò Inferno le fumose porte. L'anime ree cacciate a...
Pagina 187 - Di carne e d'ossa più h terrea soma. O Vicario di Cristo, o risplendente Successor di colui, che della barca Santa fu il primo condottier possente: Tu Pastor de i Pastor, tu Patriarca De...
Pagina 133 - E de' fugaci folgori nel seno . . . Morte in fantasma appare ed ammonisce, Ma qual fatuo vapor tosto vien meno. Tal da pirotecnia si fa che strisce Missile raggio, che scoppiando mostra Stemma o cifra, che appar lieve e svanisce.

Informazioni bibliografiche