"Toubab" e "vu cumprà": transnazionalità e rappresentazioni nelle migrazioni senegalesi in Italia

Copertina anteriore
CLEUP, 2007 - 164 pagine
Focalizzando l'attenzione sui processi attraverso cui i migranti mantengono reti transnazionali, l'antropologia ha assunto oggi un ruolo cruciale nel descrivere le diverse sfaccettature di un fenomeno complesso quale quello migratorio. Termini come toubab, usato per designare gli europei in Senegal, o vu cumprà, utilizzato per denigrare gli ambulanti in Italia, evocano una serie di rappresentazioni nei confronti delle migrazioni senegalesi. Il libro presenta un'etnografia finalizzata proprio ad analizzare tali migrazioni da diversi punti di vista: le rappresentazioni e l'organizzazione dei migranti in diversi contesti di emigrazione, le esperienze degli operatori italiani, i quali partecipano alla costruzione, materiale e simbolica, dell'immigrazione a livello locale e le ambivalenti esperienze degli stessi migranti tra le società di origine e di approdo.

Dall'interno del libro

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Indice

Prefazione
11
Introduzione
17
Contesti di partenza e rappresentazioni dellemigrazione
47
Copyright

1 sezioni non visualizzate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche