Lettere a mia madre

Copertina anteriore
Un romanzo epistolare, la corrispondenza iniziata il 10 maggio 1944 tra Ichiro Hatano e la madre Isoko. La guerra incombe e la famiglia Hatano decide di lasciare Tokio per una località più sicura. Il giovane Ichiro, combattuto tra il forte attaccamento alla famiglia e il desiderio di indipendenza, decide di proseguire i suoi studi nella capitale. La guerra si fa sempre più spazio tra le lettere del carteggio: Ichiro è costretto a raggiungere la famiglia in campagna e le lunghe conversazioni con i genitori lo avviano gradualmente alla consapevolezza e alla responsabilità che il Giappone ha nel conflitto mondiale e anche quando scoppierà la bomba atomica su Hiroshima sarà la madre a aiutarlo a comprendere le ragioni di tanto dolore.

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Informazioni bibliografiche