Solo una storia d'amore e di troppe paturnie

Copertina anteriore
Youcanprint, 18 set 2014 - 540 pagine
2 Recensioni
Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
La vita di Giulia, studentessa di architettura, è sottosopra fin dal primo incontro con Davide. Con l'ironica emotività che la contraddistingue, assistiamo alla nascita di un'amicizia che forse solo tale non è mai stata, alla messa al bando delle certezze, al palesarsi di sconosciute paturnie, e agli sproloqui cervellotici su ciò che il bel pallanuotista le provoca. In sintesi, lei è perdutamente innamorata e si impegna con tenacia per farlo capitolare, lui non cede. Non si vuole impegnare, discutibile ma accettabile, non fosse altro per spirito umanitario, perché quando uno è il dono del cielo al genere femminile, incastrarlo è peccato mortale. Spiegare il concetto a ormoni impazziti e cuoricino turbolento non è impresa facile.

Entrando nel duro cranio di Davide, scopriamo che le paturnie non sono prerogativa nostra, l'unica differenza è che quelle maschili sono calibrate meglio. Il destabilizzante senso di irrinunciabilità e la conseguente paura di perdersi sono comuni, e sono il motivo che li spinge a nascondere il vero sentimento che li unisce. Solo il precipitare repentino delle cose, e l'immancabile batosta, faranno aprire loro gli occhi... forse.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Google non verifica le recensioni, ma controlla e rimuove i contenuti falsi quando vengono identificati
Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Salve mi chiamo giulia vorrei sapere come contattare l autore del libro

Recensione dell'utente - Segnala come inappropriato

Mi sento di fare una breve premessa.
Ho letto questo libro in tre giorni scarsi, stanotte ho spento la lucina all’una passata. Motivo? DOVEVO ASSOLUTAMENTE SAPERE COME ANDAVA A FINIRE, a costo di
vedere le prime luci dell’alba!!!
Due ragazzi, Giulia e Davide, si incontrano grazie ad amici comuni. Basta uno sguardo per far scoccare la complicità e la voglia di conoscersi.
Lei studentessa di architettura, lui pallanuotista della Nazionale.
Diventano amici, complici, confidenti. Passano tanto tempo insieme, si cercano, litigano e si vogliono bene.
C’è solo un piccolo inconveniente in questa bella amicizia: Giulia è innamorata alla follia di Davide. Davide prova, al contrario, sentimenti contrastanti. Non è amore, forse, ma non può stare senza di lei.
Ho amato il loro rapporto. Si stuzzicano, giocano, si provocano. Vivono costantemente di PATURNIE!!!!!
Un ruolo importante l’hanno avuto anche gli altri componenti del gruppo, testimoni oculari dei teatrini dei due protagonisti!!
Ho trovato ” SOLO UNA STORIA D’AMORE E DI TROPPE PATURNIE” così bello e travolgente che devo limitarmi nei commenti. Una parola di troppo potrebbe rovinare la vostra lettura, ed io non potrei mai farvi questo!
Leggendolo la vostra curiosità raggiungerà apici altissimi.
Ci sono stati momenti in cui avrei voluto prendere Davide a calci nel sedere. I ragazzi tendono a non captare facilmente i nostri segnali. Ma anche Giulia non scherzava, mi ha fatto ammattire con le sue “paturnie”!!
Continuavo a ripetermi: ora succederà qualcosa, lo capirà. lo capiranno..SI CAPIRANNO..ma..NULLA!!!!
Non è mia intenzione essere buonista e regalare complimenti. Il mio parere strapositivo è sincero.
Mi sono affezzionata a loro, mi mancheranno.
Momi Gatto ha avuto la strabiliante capacità di tenermi incollata alle pagine del suo libro, ha catturato e cristallizzato la mia attenzione. Il suo romanzo crea dipendenza, e credetemi sulla parola che non sto esagerando!!
Scorrevole, leggero, divertente e molto romantico.
Ha tutte le carte in regola per raggiungere il successo che merita!!
Si è capito che mi è piaciuto tanto? ;)
Avete voglia di sognare, di sorridere e credere nel vero amore? Se si, vi invito a leggere SOLO UNA STORIA D’AMORE E DI TROPPE PATURNIE tutto d’un fiato!!!
 

Pagine selezionate

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche