Invenzione a due voci. Una conversazione con Glenn Gould

Copertina anteriore
Albisani Editore, 2012 - 144 pagine
0 Recensioni
Glenn Gould (1932-1982) è stato il più rivoluzionario pianista della storia della musica. È universalmente noto per la sua incisione delle Variazioni Goldberg del 1981, divenuta un punto di riferimento imprescindibile per tutti gli interpreti di Bach. Ma Gould è stato molto di più che un semplice pianista geniale. A trent'anni dalla morte e a ottanta dalla nascita, questo libro, scritto in forma di intervista, ne ripercorre le idee sull'estetica e sull'etica musicale. Con l'ironia che lo ha sempre contraddistinto, Gould risponde alle domande (a volte scomode), illustrando le ragioni di una scelta drastica e, a tutt'oggi, unica: quella di abbandonare il palcoscenico per dedicarsi esclusivamente al lavoro in sala d'incisione.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Nessuna recensione trovata nei soliti posti.

Pagine selezionate

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche