Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri 71 - 80 di 121 su Sempre la confusion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo....
" Sempre la confusion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s "
La Divina commedia di Dante Alighieri - Pagina 438
di Dante Alighieri - 1882
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia: con note tratte dai migliori commenti

Dante Alighieri - 1892
...Sariensi i Cerchi nel pivier d'Acone, E forse in Valdigrieve i Buondelmonti. Sempre la confusión delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s*appone. E cieco toro più avaccio cade Che cieco agnello, e moue volte taglia Più e meglio una che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Postille alla Divina commedia: qui per la prima volta edite di su ..., Volume 1

Salvatore Betti - 1893
...imperiale; essendo nato a' suoi tempi il ghibellinismo e il guelfismo. 67. Sempre la cont'usion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s'appone. Come del vostro il cibo, Buti. 71 e molte volte taglia Più e meglio una, che le cinque spade....
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Collezione di opuscoli danteschi inediti o rari, Volume 1

1893
...imperiale; essendo nato a' suoi tempi il ghibellinismo e il guelfismo. 67. Sempre la oont'usion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s'appone. Come del vostro il cibo, Buti. 71 e molte volte taglia Più e meglio una, che le cinque spade....
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divina commedia di Dante Alighieri, con commento del prof ..., Volume 3

Francesco Zanotto - 1894 - 4 pagine
...cibo che si mette sopra 1' altro non digesto genera malizia; così gli sopravvegnenti alii CANTO XVI. Come del corpo il cibo che s' appone. 70 E cieco toro più avaccio cade, Che cieco agnello, e molte volte taglia Più e meglio una, che le cinque spade. Se tu riguardi Luni ed...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Readings on the Inferno of Dante: Chiefly Based on the Commentary ..., Volume 1

William Warren Vernon - 1894 - 4 pagine
...ragion ; che tra li lazzi sorbi t 6J Si disconvien fruttare al dolce fico. " Sempre la confusion delle persone Principio fU del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s' appone." See also Par. xvi, 121-122. Dante thought he was descended from the ancient Romans ; and he is careful...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Tutte le opere di Dante Alighieri

Dante Alighieri - 1894 - 490 pagine
...nel pivier d' Acone, E forse in Valdigrevo i Bnondelmonti. Sempre la confusi' o 1 delle persone 67 Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s' appone. E cieco toro più avaccio cade 70 Che 'l cieco agnello, e molte volte taglia Più e meglio una che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Tutte le opere di Dante Alighieri

Dante Alighieri, Edward Moore - 1894 - 490 pagine
...Cerchi nel pivier d' Acone, E forse in Valdigreve i Buondelmonti. Sempre la confusion delle persone 67 Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s' appono, E cieco toro più avaccio cade 70 Che 'l cieco agnello, e molte volte taglia Più e meglio...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

A HISTORY OF ENGLISH POETRY

W. J. COURTHOPE, M.A. - 1895
...anarchy of the times, in the judgment of Dante, is the confusion of functions 1 Sempre la confusion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s' appone. Paradise^ xvi. 67. 2 Ben sei tu manto che tosto raccorce, SI che, se non s' appon di die in die, Lo...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Il sentimento della vita economica nella Divina commedia

Livio Cibrario - 1898 - 91 pagine
...introdottisi' nella città per suo danno, egli così sentenziosamente conchiude : Sempre la confusion delle persone Principio fu del mal della cittade, Come del corpo il cibo che s'appone. Ricorda quindi il poeta, non senza pungere di frequenti gli odiati intrusi, i cittadini antichi,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Gnomologia dantesca, ovvero, Detti memorabili di Dante

Dante Alighieri - 1898 - 333 pagine
...Più è tacer, che ragionare, onesto. Par. XVI. 45. Il mal delle cittadi. Sempre la eonfusion dello persone Principio fu del mal della cittade, •Come del corpo il cibo che s'appone. Par. XVI. 67-69. . Il nostro Poeta attribuisce il male di una città «ll' importazione de'...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF