Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri 81 - 89 di 89 su Dell' un de' lati fanno all' altro schermo; Volgonsi spesso i miseri profani. Quando....
" Dell' un de' lati fanno all' altro schermo; Volgonsi spesso i miseri profani. Quando ci scorse Cerbero, il gran vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanne: Non avea membro che tenesse fermo. E il duca mio distese le sue spanne; Prese la terra, e con... "
La Divina commedia di Dante Alighieri - Pagina 51
di Dante Alighieri - 1874
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia

Dante Alighieri, Giovanni Andrea Scartazzini, Giuseppe Vandelli, Luigi Polacco - 1907 - 1171 pagine
...mostrocci le saune: Non avea membre che tenesse fermo. 20 E il duca mi distese le sue spanne, Preae la terra, e con piene le pugna La gitt dentro alle bramse canne. * Qual quel cane ehe abbaiando agugna, E si racqueta poi che il pasto morde, Ch solo a divorarlo...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Why Italy Entered Into the Great War, by Luigi Carnovale

Luigi Carnovale - 1917 - 667 pagine
...gran vermo, le bocche aperse, e mostrocci le sanne; non avea membro che tenesse fermo. E il duca mio ! distese le sue spanne, prese la terra, e con piene le pugna la getto dentro alle bramose canne. Qual e quel cane che abbaiando agugna, e si racqueta poi che il pasto...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Scritti politici e letterarii: raccolti ed ordinati da Giovanni di Gregorio

Flavio Venanzi - 1921 - 304 pagine
...medesimo fango di cui i dannati si nutrono e li getta con disprezzo nelle gole della fiera. "E il duca mio distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La gitt dentro alle bramose canne." Compiuto l'atto, Cerbero si racqueta, mugolando, mentre se la divora...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

The Inferno of Dante Alighieri

Dante Alighieri - 1906 - 401 pagine
...mostrocci le snne ; non avea membro che tenesse fermo. E il duca mi distese le sue epanne, •* prese la terra, e con piene le pugna la gitt dentro alle bramse canne. Qual quel cane ehe abbaiando agugna, л с si racqueta poi che il pasto morde, ch solo a divorarlo...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Chaucer and the English Tradition

Ian Robinson - 1975 - 296 pagine
...in quotation, in places like the few lines about the awful gluttonousness of Cerberus: E il duca mio distese le sue spanne, prese la terra, e con piene le pugna la gitto dentro alle bramose canne. Qual e quel cane che abbaiando agugna, e si racqueta poi che il pasto...
Anteprima limitata - Informazioni su questo libro

The Divine Comedy: Inferno (2 v.)

Dante Alighieri - 1990 - 392 pagine
...gran vermo, le bocche aperse e mostrocci le sanne; non avea membro che tenesse fermo. *4 E '1 duca mio distese le sue spanne, prese la terra, e con piene le pugna la gitt dentro a le bramose canne. 27 Qual quel cane ch'abbaiando agogna, e si racqueta poi che '1...
Anteprima limitata - Informazioni su questo libro

La lingua di Pluto nella Divina commedia: Inf. c. VII

Augusto Scarafoni - 1894 - 88 pagine
...tenesse fermo. E la fiera crudele e diversa viene ammansila da Virgilio nel seguente modo : E '1 duca mio distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna Le gitt dentro alle bramose canne. Qual' quel cane, eh' abbaiando agugna, E si racqueta poi che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Eneide. Guida alla lettura

Alessandra Minisci - 2006 - 128 pagine
...gran vermo, le bocche aperse e mostrocci le sanne; non avea membro che tenesse fermo. E 'I duca mio distese le sue spanne, prese la terra, e con piene le pugna la gitt dentro a le bramose canne. Qual quel cane ch'abbaiando agogna E si racqueta poi che 'I pasto...
Anteprima limitata - Informazioni su questo libro

Contributions to The Textual Criticism of the Divina Commedia

Dante Alighieri, Edward Moore - 2019 - 796 pagine
...vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanne : Non avea membro che tenesse fermo. 34 E il duca mio distese le sue spanne; Prese la terra, e con piene le pugna La gitt dentro alle bramose canne. 27 Qual quel cane che abbaiando agugna, E si racqueta poi che...
Anteprima limitata - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF