Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri
" Ma per salirla mo' nessun diparte Da terra i piedi, e la Regola mia Rimasa è giù per danno delle carte. "
La Divine Comédie - Pagina 80
di L. Ratisbonne - 1860
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia, col com. del p. P. Venturi. 3 tom, Volume 3

Dante Alighieri - 1819
...piedi : e la regola mia Aimasa è giù per danno delle cane . Le mura , che solcano esser badìa , Fatte sono spelonche , e le cocolle Sacca son piene di farina ria. Ma grave usura (34) tanto non si tolle Che fa il 36) cuor de' monaci si folle . Che (37) quantunque la Chiesa guarda...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Viaggi di Francesco Petrarca in Francia, in Germania ed in Italia, Volumi 1-2

Ambrogio Levati, Francesco Petrarca - 1820
...sentenza: u La regola mia a Rimasa è giù per danno delle carte. « Le mura che soleah esser badia u Fatte sono spelonche , e le cocolle « Sacca son piene di farina ria. ilf.'li sciocchi , ed in mostrare che con limosine si purghino i peccati , onde portasse questi il...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Opere postume di Pietro Giannone in difesa della sua Storia civile ..., Volume 2

Pietro Giannone - 1821
...introduce a parlare S. Benedetto in questa guisa: e la regola mia Rimasa é giù per danno dulie carte : Le mura , che solcano esser badia , Fatte sono spelonche , e le cocolle Sacca san piene di farina ria. E poco dopo : Pier cominciò sanz' oro , e sanz' argento , Ed io con orazione...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Opere poetiche di Dante Alighieri, con note di diversi: La Divina commedia ...

Dante Alighieri - 1823
...diparte Da terra i piedi, e la regola mia Itimasa è giù per danno delle carte2. Le mura che soleano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria3. Ma grave usura tanto non si tolle Contra 1 piacer di Dio, quanto quel frutto Che fa il cuor de'...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Opere di Pietro Giannone: Opere postume (v.1-3): Apologia dell' Istoria ...

Pietro Giannone - 1824
...in questa guisa: . e la regola mia Rimasa è giù per danno delle carte : Le mura che sole nnoyisser Badia , Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. E poco dopo: Pier cominciò sanz' oro e san?,' argento , Ed io con orazione e con digiuno, E Francesco...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia, Volume 3

Dante Alighieri - 1829
...statue ignude Ogn' in,pruia crudel par che si tratti. Fatte sono spelonche, e le cocolle CANTO XXII. 347 Sacca son piene di farina ria. Ma grave usura tanto non si tolIe Ghe fa '1 cuor de' monaci sì folle. Che, quantunque la chiesa guarda, tutto Contra '1 piacer...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divina commedia di Dante Alighieri

Dante Alighieri - 1830 - 888 pagine
...per salirla mo nissun diparte Da terra i piedi; e la regola mia Bimasa è giù per danno delle carte. Le mura che solcano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. 78 Ha graTe usura tanto non si tolle Centra '1 piacer di Dio, quanto quel fratto empireo, ficcarne...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Dante, Petrarca, Ariosto, Tasso

1829 - 835 pagine
...e la regola mia Rimasa è giù per danno delle carte ir:). Le mura, che soleano esser badia, F*tte sono spelonche , e le cocolle Sacca son piene di farina ria . Ma grave usura tanto non si lolle ( ii Contra '1 piacer dì Dio, quanto quel fruito Che Gì il cuor de* monaci si folle. Che, quantunque...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia, postillata da T. Tasso [ed. by G. Rosini and L.M. Rezzi].

Dante Alighieri - 1830
...piedi : e la regola mia Rimasa è giù per danno delle carte . 76 Le mura, che solcano esser badìa, Fatte sono spelonche , e le cocolle Sacca son piene di farina ria . 79 TVIa grave usura tanto non si tolle Contra'l piacer di Dio, quanto quel frutto, Che fa il cuor...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia: Il paradasio

Dante Alighieri - 1832
...salirla mo nessun diparte Da terra i piedi: e la regola mia Rimasti è giù per danno delle carte. Le mura , che solcano esser badia , Fatte sono spelonche...piene di farina ria. Ma grave usura tanto non si tolle Contra'l piacer di Dio, quanto quel frutto, 80 Che fa il cuor de' monaci sì Colle; Che quantunque...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF