Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri
" Ma per salirla mo' nessun diparte Da terra i piedi, e la Regola mia Rimasa è giù per danno delle carte. "
La Divine Comédie - Pagina 80
di L. Ratisbonne - 1860
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Il secolo decimoterzo e Giovanni da Procida

Salvatore De Renzi - 1860 - 618 pagine
...salirla mo nessun diparte Uà terra i piedi, e la regola mia Rimasa è giù per danno delle carte. Le mura, che solcano esser badia, Fatte sono spelonche,...cocolle Sacca son piene di farina ria. Ma grave usura Unto non si tolle Centra il piacer di Dio, quanto quel frutto Che fa il cuor de' monaci si folle. Che,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Le Paradis, Volume 2

Dante Alighieri, Louis Ratisbonne - 1860
...à présent; là-bas ma règle austère Ne pèse qu'au papier qu'elle noircit en vain. Le mura, ohe solcano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle...son piene di farina ria. Ma grave usura tanto non si lolle Contra '1 piacer di Dio quanto quel frutto, Che fa il cuor de' monaci sì folle. Che quantunque...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Le Paradis du Dante, Volume 2

Dante Alighieri - 1860
...altier à sa dernière marche, Lorsque d'anges chargée il la vit dans les Cieux. Le mura, che soleano esser badia, Fatte sono spelonche , e le cocolle Sacca...piene di farina ria. . Ma grave usura tanto non si toile . Contra 'I piacer di Dio quanto quel frutto, Che fa il cuor de' monaci si folle. Chè quantnnque...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divina commedia di Dante Allighieri

Dante Alighieri, Karl Witte - 1862 - 537 pagine
...diparte Da terra i piedi, e la regola mia Riinasa è per danno delle carte. 76. Le mura, che soleano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. 79. Ma grave usura tanto non si tolle Centra il piacer di Dio, quanto quel frutto Che fa il cor dei...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divina commedia

Dante Alighieri - 1862 - 725 pagine
...regola mia ias o va per .i. Riinasa è per danno delle carte. a. È rima» 76. Le mura, che soleano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. 79. Ma grave usura tanto non si tolle Centra il piacer di Dio, quanto quel frutto L r. i Pnr Che fa...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Commentario della vita di Messer Giannozzo Manetti: Aggiuntevi altre vite ...

Vespasiano (da Bisticci), Vespasiano da Bisticci - 1862 - 236 pagine
...allora i frati erano buoni a qualcosa; ma adesso, dal più al meno, Le mura che solcano esser badìa, Fatte sono spelonche; e le cocolle Sacca son piene di farina ria. S. Agostino de civitate Dei : et quello studiò con grandissima diligenza, in modo che usava dire che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Manuale della letteratura italiana, Volume 1

Francesco Ambrosoli - 1863
...della depravazione dei frati degeneri dalle virtù dei loro fondatori, e dice: Le mura che soleano esser badia Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. E soggiunge che quanto la Chiesa possicde oltre al necessario, tutto è dei poveri ; che Pictro cominciò...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La commedia

Dante Alighieri - 1863 - 855 pagine
...terra i piedi, e la rego'a mia ftimasa è giù per danno delle carte. 76 Le mura, che soleano esper badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. 57. 'in in C e ir ha di possanza, jTiutii può aprirsi. Ì>'J. prender, ricevere, o esser capace Ji...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Letture di famiglia, Volume 5

1863
...l'epica tromba. Per chi ha vaghezza di poetare ecco il tema per comporre un nuovo inferno dantesco Le mura che solcano esser badia Fatte sono spelonche , e le cocolle Sacche son piene di ferina ria. DANTE, Par. Cant. 22. Lorenzo. Evviva evviva ! tu siei divedalo logico....
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Manuale dantesco, Volume 1

Jacopo Ferrazzi - 1865
...cor saldo. Par. XXH. 50. La regola mia Rimasa è giù per danno delle carte, (non v'ha chi l'osservi) Le mura, che solcano esser badia, Fatte sono spelonche, e le cocolle Sacca son piene di farina ria. Par. xxu. 74. Render solea quel chiostro a questi cicli Fertilemente, ad ora è fatto vano. Par. xxi....
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF