Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Copertina anteriore
Fanucci Editore, 04 feb 2014 - 252 pagine
8 Recensioni
Nel 1992 la Guerra Mondiale ha ucciso milioni di persone, e condannato all’estinzione intere specie, costringendo l’umanità ad andare nello spazio. Chi è rimasto sogna di possedere un animale vivente, e le compagnie producono copie incredibilmente realistiche: gatti, cavalli, pecore... Anche l’uomo è stato duplicato. I replicanti sono simulacri perfetti e indistinguibili, e per questo motivo sono banditi dalla Terra. Ma a volte decidono di confondersi tra i loro simili biologici e di far perdere le loro tracce. A San Francisco vive un uomo che ha l’incarico di ritirare gli androidi che violano la legge, ma i dubbi intralciano spesso il suo crudele mestiere, spingendolo a chiedersi cosa sia davvero un essere umano... Tragico e grottesco assieme, il romanzo di Philip Dick racconta il panorama desolato della San Francisco del futuro, il desiderio di amore e redenzione che alberga nei più umili, trasformando il genere fantascientifico in un noir cupo e metafisico. Un’opera che ha influenzato la visione della metropoli futura e ha anticipato i dilemmi della bioetica contemporanea.
 

Cosa dicono le persone - Scrivi una recensione

Valutazioni degli utenti

5 stelle
3
4 stelle
3
3 stelle
2
2 stelle
0
1 stella
0

Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Recensione dell'utente  - Lorso57 - IBS

Pur ammirando la fantasia visionaria ante litteram di Dick, che scrisse questo libro quasi 50 anni fa nel 1968, non ne sono stato conquistato pienamente a causa di alcuni passaggi a vuoto e brani di ... Leggi recensione completa

Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Recensione dell'utente  - Elizabeth - IBS

E' il capolavoro di Dick, molto diverso dal film Blade Runner (altro masterpiece assoluto) ma ugualmente pieno di intensità e momenti di riflessione. Leggi recensione completa

Pagine selezionate

Indice

Frontespizio Copyright Introduzione
Bibliografia
Dedica Esergo Auckland
1
2
3
4
5
13
14
15
16
17
18
19
20

6
7
8
9
12
21
22
Postfazione
Copyright

Altre edizioni - Visualizza tutto

Parole e frasi comuni

Informazioni bibliografiche