Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri 1 - 10 di 173 su ... fuggir quanto più si pò, e come un asperissimo e pericoloso scoglio, la affettazione;....
" ... fuggir quanto più si pò, e come un asperissimo e pericoloso scoglio, la affettazione; e, per dir forse una nova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che nasconda l'arte e dimostri, ciò che si fa e dice, venir fatto senza fatica e quasi... "
Il cortegiano - Pagina 35
di conte Baldassarre Castiglione, Carlo Baudi di Vesme - 1854 - 398 pagine
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Crestomazia italiana, cioè scelta di luoghi insigni ... raccolti ..., Volume 2

Giacomo Leopardi - 1850
...affettazione; e, per dir forse una nuova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che nasconda l' arte, e dimostri, ciò che si fa e dice, venir fatto senza...derivi assai la grazia: perché delle cose rare e ben falle ognun sa la diftìcultà; onde in esse la facilità genera grandissima meraviglia; e per lo contrario...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Esempi di bello scrivere in prosa

Luigi Fornaciari - 1851 - 571 pagine
...come un asserissimo e pericolosa scoglio l'affettazione , e per dir l'orse una nuova parola , usare in ogni cosa una certa sprezzatura che nasconda l'arte e dimostri , ciò che si fa e dice, venir l'aito senza fatica e quasi sentii pensarvi > ec. Cuuìjlionc , Ctirlegianu lili. I. ' Giunto GALILEI...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Il cortegiano, publ. per cura del conte C. Baudi di Vesme

Baldassare Castiglione (conte.) - 1854
...più si può, e come un asperissimo e pericoloso scoglio, la affettazione; e, per dir forse una nuova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che...dimostri, ciò che si fa e dice venir fatto senza falica e quasi senza pensarvi. Da questo credo io , che derivi assai la grazia: perché delle cose...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Della letteratura italiana: esempj e giudizj, Volume 1

Cesare Cantù - 1857
...; e, per dir forse una nuova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura che nasconda i' arte, e dimostri ciò che si fa e dice venir fatto senza...grazia ; perché delle cose rare e ben fatte ognun sa la difficoltà, onde in esse la facilità reca grandissima maraviglia ; e per Io contrario, lo sforzare...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Manuale della letteratura italiana, Volumi 1-2

Francesco Ambrosoli - 1872
...usar in ogni cosa una certa sprezzatura che nasconda l'arte, e dimostri, ciò che si fa e dice, venir senza fatica e quasi senza pensarvi. Da questo credo io che derivi assai la grazia; perchò delle cose rare e ben fatto ognun sa la difflcultà, onde in esse la facilità genera grandissima...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Antologia della prosa italiana dal secolo XIV al XVIII

Giuseppe Puccianti - 1877 - 615 pagine
...più si può, e come un asprissimo e pericoloso scoglio, 1' affettazione; e, per dir forse una nuova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, '...grazia; perché delle cose rare e ben fatte ognun sa la difficoltà, onde in esse la facilità genera grandissima meraviglia; e, per lo contrario, lo sforzare,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Manuale della letteratura italiana

Alessandro D'Ancona - 1892 - 638 pagine
...affettazione; e, per dir forse una nova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che nasconda l' arte, e dimostri, ciò che si fa e dice venir fatto senza...grazia; perché delle cose rare e ben fatte ognun sa la difììcultà, onde in esse la facilità genera grandissima maraviglia; e per lo contrario, il sforzare,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Della letteratura italiana esempj e giudizj, Parte 2

Cesare Cantù - 1894
...ogni cosa una certa sprezzatura che nasconda l'arle, e dirnostri ció che si fa e dice venir fallo senza fatica e quasi senza pensarvi. Da questo credo...derivi assai la grazia; perché delle cose rare e ben falle ognun sa la difficolla, onde in esse la facilita reca grandissima maraviglia; e per lo contrario,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Il cortegiano del conte Baldesar Castiglione

conte Baldassarre Castiglione - 1894 - 442 pagine
...20 si pò, e come un nsperissimo e pericoloso scoglio, la affettazione ; e, per dir forse una nova parola, usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che...nasconda l'arte, e dimostri, ciò che si fa e dice, venir l'atto senza fatica e quasi senza pensarvi. Da questo credo io che derivi assai la grazia: perché...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Il cortegiano del conte Baldesar Castiglione

conte Baldassarre Castiglione - 1894 - 442 pagine
...nasconda Parte, e dimostri, ció che si fa e dice, venir ¡alto senza fatica e quasi senza pensarvL Da questo credo io che derivi assai la grazia: perché delle cose rare e ben fatto ognun sa 25 la difficulta, onde in esse la facilita genera grandissima maraviglia ; e per lo...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica ePub
  5. Scarica PDF