Ricerca Immagini Maps Play YouTube News Gmail Drive Altro »
Accedi
Libri Libri 31 - 40 di 154 su Dell' un de' lati fanno all' altro schermo; Volgonsi spesso i miseri profani. Quando....
" Dell' un de' lati fanno all' altro schermo; Volgonsi spesso i miseri profani. Quando ci scorse Cerbero, il gran vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanne: Non avea membro che tenesse fermo. E il duca mio distese le sue spanne; Prese la terra, e con... "
La Divina commedia di Dante Alighieri - Pagina 51
di Dante Alighieri - 1874
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La divina commedia

Dante Alighieri - 1839
...Le bocche aperse, e mostroccì le saune; Non avea membro, che tenesse fermo. E 'I Duca mio dislese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. Qua! è quel cane, che abbaiando agugna, E si racqueta, poi che '1...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divine comédie: Enfer, Purgatoire, Paradis, Volume 1

Dante Alighieri, Eugène Aroux - 1842 - 622 pagine
...vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanno : Non avea membro, che tenesse fermo. E 'l Duca mio, distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. Qual è quel cane, ch' abbaiando agugna, E si racqueta poiché 'l...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divina Commedia di Dante Allighieri, Volume 1

1846
...5 Prese la terra, e coti piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. Qual è quel cane chc abbaiando agugna, E si racqueta poi che il pasto morde, Che solo a divorarlo intende e pugna; 3o Gotai si fecer quelle facce lorde Dello demonio Cerbero che introna L' anime sì,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Dante's Divine Comedy: The Inferno: A Literal Prose Translation with the ...

Dante Alighieri - 1849 - 375 pagine
...2 5 Prese la terra, e con piene le pugna La gitto dentro alle bramose canne ; Qual e quel cane che abbaiando agugna, E si racqueta poi che il pasto morde, Che solo a divorarlo intende e pugna ; 30 Cotai si fecer quelle facce lorde 18. Isquatra, squatra, squarta. 28. Agugna,...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

De syv förste

Dante Alighieri - 1851 - 93 pagine
...gran vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanne; Non avea membro che tenesse fermo. : E il duca mio distese le sue spanne; Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. ! Qual è quel cane ch' abbajando agugna, ' E si racqueta poi che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Raccolta dei poeti satirici italiani, Volume 3

1853
...rasoio a cintola, proverbio Toscano. (80) Allude a questi versi di Dante, Inf. C. 6: E 'I duca mio distese le sue spanne , Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. (81) Monte Cece, situato allato a Fiesole dalla parte Orientlle;...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divine comédie de Dante Alighieri

Dante Alighieri - 1854
...gran vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le saune : Non avea membro, che tenesse fermo. E 'I duca mio distese le sue spanne Prese la terra, e con piene le pugna , La gittò dentro alle bramose canne. Oual' è quel cane, ch' abbajando agugna , E si racqueta , poichè...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

La Divine comédie de Dante Alighieri: précédée d'une introd. sur la vie, les ...

Dante Alighieri - 1855
...bocche apersc , e mostrocci le sanne : Non avea membro che tenesse fermo. 9 E '1 Duca mio , distcse le sue spanne , Prese la terra , e con piene le pugna La gittô dentro alle bramose canne. 10 Oual è quel cane che abbaiando agugna , E si racqueta poi che '1 pasto morde, Chè...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Benvenuto Rambaldi da Imola illustrato nella vita e nelle opere e ..., Volume 1

Benvenutus (de Imola), Giovanni Tamburini - 1855
...vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le zanne: Non avea membro che tenesse fermo. 24 E 'l duca mio distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. 27 Qual é quel cane, ch'abbaiando agugna E si racqueta poi che 'l...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro

Commento di Francesco da Buti sopra la Divina comedia di Dante ..., Volume 1

Dante Alighieri, Francesco (da Buti), Crescentino Giannini - 1858
...vermo, Le bocche aperse, e mostrocci le sanne: Non avea membro che tenesse fermo. 25 E il Duca mio, distese le sue spanne, Prese la terra, e con piene le pugna La gittò dentro alle bramose canne. 28 Qual è quel cane, ch'abbaiando agugna, E si racqueta, poi che...
Visualizzazione completa - Informazioni su questo libro




  1. Biblioteca personale
  2. Guida
  3. Ricerca Libri avanzata
  4. Scarica PDF